AW139: un successo di tecnologia, affidabilità e versatilità

Tecnologia avanzata, elevate prestazioni, affidabilità, sicurezza, versatilità e ampio spazio in cabina: sono queste le caratteristiche che hanno reso l'elicottero AgustaWestland AW139 il benchmark sul mercato. I recenti ordini da parte di clienti del Regno Unito, per missioni VIP/Executive Transport, e del Governo del Queensland, in Australia, per missioni di elisoccorso, sono ulteriori conferme della leadership di questo elicottero nel mercato mondiale dei bimotori intermedi.

Leonardo   07 novembre 2017

Tecnologia avanzata, elevate prestazioni, affidabilità, sicurezza, versatilità e ampio spazio in cabina: sono queste le caratteristiche che hanno reso l’elicottero AgustaWestland AW139 il benchmark sul mercato. I recenti ordini da parte di clienti del Regno Unito, per missioni VIP/Executive Transport, e del Governo del Queensland, in Australia, per missioni di elisoccorso, sono ulteriori conferme della leadership di questo elicottero nel mercato mondiale dei bimotori intermedi. 

 

 

 

Versatilità d'impiego

 

L'AW139 è progettato con capacità multiruolo e all’insegna della massima flessibilità operativa; può, infatti, svolgere diverse missioni, tra cui VIP/Executive Transport, trasporto offshore, eliambulanza, ricerca e soccorso e compiti di pubblica sicurezza

 

 
 

In ognuno di questi ruoli, è possibile trarre il massimo vantaggio grazie al notevole spazio a bordo, ad una concezione modulare che permette la rapida riconversione operativa, ad una elevata velocità di crociera e un’avionica avanzata, ad un’eccezionale capacità anche in caso di volo con un solo motore funzionante e ad alti standard di resistenza all’impatto

 

 

 

Caratteristiche e tecnologie che fanno la differenza

 

Con motori Pratt & Witney, che fanno volare l’AW139 dalla sua entrata in servizio nel 2003, e con i sistemi avionici integrati Honeywell Primus Epic, l’AW 139 è in grado di trasportare fino a 15 passeggeri o, in versione eliambulanza, fino a quattro barelle e quattro infermieri alle più elevate velocità (165 nodi/306 km/h). Può volare con un solo motore fino ad un’altitudine di 3.500m e operare affrontando venti fino a 83 km/ora.

 

 

 

Con decenni di esperienza nella realizzazione di interni personalizzati e grazie a un team dedicato, Leonardo lavora insieme ai propri clienti per garantire gli alti standard di qualità degli allestimenti e dei materiali delle cabine. Sono, infatti, innumerevoli le opzioni di configurazione disponibili per i sedili e gli equipaggiamenti, tra cui sistemi di comunicazione e intrattenimento, strumenti di lavoro, frigo e bagagliaio.

 

 

 

Altre notizie e storie

03.11.2019
In missione con l'ATR 72MP
Canale di Sicilia. La temperatura al livello del mare è decisamente alta. L'ATR 72MP, prodotto da Leonardo e in dotazione al 41° Stormo dell'Aeronautica Militare (che definisce l'aereo con la sigla P-72A), è decollato un paio di ore prima dalla base aerea di Sigonella. Uno dei quattro operatori ai sistemi di bordo (Mission System Operator - MSO) sta sorvegliando la superficie del mare con il radar a scansione elettronica attiva Seaspray 7300E anch'esso realizzato da Leonardo.
16.10.2018
È Grafene Revolution! Scopriamo insieme questo straordinario materiale

Ne parliamo con il Premio Nobel K. Novoselov e con il CTO LoB Spazio di Leonardo M. Molina

09.09.2018
La filiera italiana dell'Aerospazio, della Difesa e della Sicurezza

Studio realizzato da The European House – Ambrosetti in collaborazione con Leonardo.

03.11.2019
In missione con l'ATR 72MP
Canale di Sicilia. La temperatura al livello del mare è decisamente alta. L'ATR 72MP, prodotto da Leonardo e in dotazione al 41° Stormo dell'Aeronautica Militare (che definisce l'aereo con la sigla P-72A), è decollato un paio di ore prima dalla base aerea di Sigonella. Uno dei quattro operatori ai sistemi di bordo (Mission System Operator - MSO) sta sorvegliando la superficie del mare con il radar a scansione elettronica attiva Seaspray 7300E anch'esso realizzato da Leonardo.
16.10.2018
È Grafene Revolution! Scopriamo insieme questo straordinario materiale

Ne parliamo con il Premio Nobel K. Novoselov e con il CTO LoB Spazio di Leonardo M. Molina

09.09.2018
La filiera italiana dell'Aerospazio, della Difesa e della Sicurezza

Studio realizzato da The European House – Ambrosetti in collaborazione con Leonardo.