Il Trekker EMS debutta in Francia: ne parliamo con i protagonisti di questo importante successo

27 luglio 2020

Si torna a parlare francese nello stabilimento di Vergiate, dove i tecnici Leonardo stanno preparando l’AW109 Trekker in configurazione Emergency Medical Service da consegnare, alla fine del 2020, a SAF Helicoptères e che verrà utilizzato dall’ospedale di Rouen, in Normandia.

Dopo essersi confermata come leader del settore VIP nel mercato d’Oltralpe, Leonardo raggiunge una nuova importante milestone grazie alla competitività dei suoi prodotti in ogni segmento, alle prestazioni dei suoi elicotteri, all’innovazione costante, ad una presenza capillare sul territorio e alla passione di chi, nei suoi stabilimenti lavora per fornire soluzioni a coloro che atterrano ogni giorno da luoghi impervi presso l’helipad di un ospedale, prestando soccorso a chi è in difficoltà.

Abbiamo intervistato i due protagonisti della Divisione Elicotteri di Leonardo che hanno reso tutto ciò possibile, Andrea Mirteto, Vice President Global Sales Europe e Federico Valerii, Global Sales - Head of Region Central Europe, ai quali abbiamo chiesto di raccontarci qualcosa di più sul mercato francese e su questo importante traguardo recentemente raggiunto da Leonardo.
 

Andrea Mirteto, Vice President Global Sales Europe - Divisione Elicotteri di Leonardo

 

A quando risale il primo ingresso della Divisione Elicotteri nel Paese? E come è cambiato il mercato elicotteristico francese rispetto ad allora?

Andrea Mirteto: Siamo presenti in Francia da oltre 40 anni. La svolta avvenne alla fine degli anni ’90 con l’AW109 Power, consacrandoci come riferimento nel settore VIP e garantendoci una presenza nel campo dell’elisoccorso.
L’introduzione dell’AW139 e di modelli quali Grand, GrandNew ed oggi il Trekker ha rappresentato il vero cambio di passo. La grande competitività determinata da elevate prestazioni e tecnologia al servizio della sicurezza ci hanno permesso di diventare il benchmark nel settore VIP, di garantire un incremento della nostra quota nel settore offshore e una presenza significativa nel mercato dell’elisoccorso.


Quali sono i progetti futuri della Divisione Elicotteri in Francia?

Andrea Mirteto: Stiamo lavorando su diversi fronti in questo Paese. Il progetto forse più ambizioso e sfidante è la modernizzazione delle flotte presso numerose basi HEMS in tutta la Francia, grazie al solido rapporto con gli operatori leader del settore e alla relazione con gli utilizzatori finali.
Inoltre, stiamo valutando un progetto che potrebbe generare maggiore visibilità sull’eliporto di Issy-Les-Moulineaux a Parigi, creando un “punto di riferimento” per tutto il settore VIP francese e dell’Europa Centrale.
Con il Customer Support stiamo poi potenziando la nostra capacità manutentiva nel Paese, sia avvalendoci delle strutture Leonardo già esistenti in regioni limitrofe, come quella di Liegi, sia grazie a sinergie con player locali, per supportare in maniera adeguata l’espansione della nostra flotta nel Paese. 
La recente acquisizione di Kopter ci permetterà in futuro di competere anche sul segmento del monomotore, oggi dominato dalla concorrenza. 

Federico Valerii, Global Sales - Head of Region Central Europe Divisione Elicotteri di Leonardo

 

Perchè il Trekker non ha avuto rivali in questa competizione sul mercato francese?

Federico Valerii:
Malgrado la forte reazione della concorrenza i nostri prodotti restano un punto di riferimento grazie alle loro caratteristiche distintive. La nostra gamma prodotti soddisfa, infatti, anche i clienti più esigenti in ogni segmento.
Il Trekker rappresenta la nostra filosofia di progetto: compatto, con prestazioni e capacità di carico tipiche di elicotteri di maggiori dimensioni, tecnologia avionica di ultima generazione, grande flessibilità operativa e costi di esercizio contenuti.
Ciò ci ha consentito di aggiudicarci di recente il primo contratto HEMS in Francia con questo modello, superando elicotteri in classe di peso superiore.


Per quali impieghi, in particolare, Leonardo offre in Francia la propria gamma di elicotteri? 

Federico Valerii:
La Divisione Elicotteri di Leonardo è leader nel trasporto Corporate/VIP, con circa 15 elicotteri bimotore in servizio nel Paese, su un totale che non supera le 25 unità.
Nel settore HEMS, il Trekker è una valida alternativa alla concorrenza, in un mercato dove il prezzo guida le scelte operative. 
SAF Helicopterès, colosso francese del settore, dopo lunga e meticolosa valutazione tecnico-economica, ha investito sul Trekker come riferimento per i bimotori leggeri introducendo una prima importante novità nella flotta.
Nel 2015 anche Heli Union ha incrementato la sua competitività nel mercato Oil & Gas acquistando sei AW139.

Iscriviti al servizio di News Alert

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su Leonardo via email

Registrati