Comitato Nomine e Governance

Il Comitato Nomine e Governance, composto da 6 Amministratori non esecutivi a maggioranza “indipendenti”, è dotato di funzioni istruttorie, propositive e consultive volte, tra l’altro, a supportare il Consiglio nel procedimento di board evaluation, nelle valutazioni inerenti alla dimensione e alla composizione ottimale dell’organo consiliare e dei Comitati nonché al numero massimo di incarichi compatibile con la carica di Amministratore della Società.

Le funzioni e i compiti del Comitato sono illustrati e disciplinati da uno specifico Regolamento approvato dal Consiglio di Amministrazione, da ultimo aggiornato nel mese di marzo 2021 al fine di ulteriormente allinearlo ai contenuti del nuovo Codice di Corporate Governance.

I compiti del Comitato sono stati, in particolare, integrati con: attività istruttoria, su richiesta del Consiglio, ai fini dell’eventuale presentazione di una lista da parte del C.d.A. uscente; supporto al Consiglio nelle attività di adozione e aggiornamento della Politica per la gestione del dialogo con azionisti e stakeholder, oltre ad analisi preventiva dell’informativa su sviluppo e contenuti significativi del dialogo intervenuto.

Al Comitato sono inoltre demandate specifiche competenze in tema di corporate governance, tra cui il monitoraggio dell’evoluzione normativa, di autodisciplina e di best practice in materia e la verifica del relativo allineamento del sistema di governo societario della Società e del Gruppo, oltre all’analisi, per le tematiche di competenza, dei temi rilevanti per Leonardo ai fini della generazione di valore a lungo termine.
 

Aggiornamento maggio 2021

 

Membri del Comitato Nomine e Governance
Maurizio Pinnarò (Presidente, indipendente)
Carmine America (indipendente)
Pierfrancesco Barletta  (indipendente)
Elena Comparato
Dario Frigerio (indipendente)
Federica Guidi (indipendente)