AAAA

Navigazione

Servizi e applicazioni per il mondo di domani

Crediamo nel progetto di un grande sistema di Navigazione europeo: il nostro impegno nello sviluppo dei programmi Galileo e EGNOS.

Da anni affianchiamo l’ESA (European Space Agency) e la Commissione Europea nello sviluppo dei principali programmi dedicati alla navigazione: Galileo ed EGNOS.

Galileo nasce con l’obiettivo di realizzare un sistema di navigazione e posizionamento globale satellitare dalle prestazioni di altissima affidabilità e precisione.

I primi servizi sono disponibili sin dalla fine del 2016, tuttavia il sistema raggiungerà le piene performance entro il 2020, con il completamento della costellazione in orbita e la validazione complessiva che ne attesterà lo stato di Full Operational Capability.

Le prime quattro tipologie di servizi si distinguono in base al tipo di segnale, in chiaro o criptato, e alle diverse necessità degli utilizzatori finali. Sono: Open Service (OS), Commercial Service (CS), Public Regulated Service (PRS) per gli operatori di sicurezza (forze di polizia, militari), Search and Rescue Support Service (S&RSS) per la gestione di allarmi e la localizzazione di utenti in pericolo.

Telespazio (67% Leonardo, 33% Thales) svolge un ruolo di primaria importanza. Il Centro Spaziale del Fucino (L’Aquila) ospita uno dei due Centri di Controllo (Galileo Control Centre - GCC), che gestiscono la costellazione e la missione del programma.

A fine 2016, inoltre Spaceopal, joint venture paritetica fra Telespazio e DLR GFR, si è aggiudicata la gara GSOp (Galileo System Operator) indetta dalla GSA (European GNSS Agency) per la gestione delle operazioni del programma europeo di navigazione e localizzazione satellitare Galileo. 

EGNOS (European Geostationary Navigation Overlay Service) è un sistema di navigazione satellitare europeo sviluppato da ESA, Commissione europea e Eurocontrol con l’obiettivo di incrementare le prestazioni del sistema GPS (Global positioning system), in particolare in termini di accuratezza del dato di geoposizionamento.

Lanciato nel 2009, EGNOS è costituito da tre satelliti geostazionari e da una rete di stazioni terrestri, costituendo un’architettura che si pone in sovrapposizione a quella del sistema GPS. EGNOS rappresenta il precursore del sistema di posizionamento Galileo, nel quale oggi è integrato.

Con Telespazio curiamo le attività di manutenzione del sistema, i servizi di telecomunicazioni e quelli logistici, sviluppando inoltre nuovi servizi in vari settori (stradale, ferroviario, marittimo) pubblici e privati.

Da alcuni anni, inoltre, Telespazio partecipa a progetti nel campo della navigazione. Tra questi il programma SENECA, sviluppato dall’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) e dall’ENAV (Ente Nazionale Assistenza al Volo) per agevolare la diffusione della navigazione satellitare basata su EGNOS nel settore del traffico aereo italiano, e MEDUSA, programma europeo che mira all’introduzione di tali servizi nei Paesi del bacino del Mediterraneo.

Non ci sono risultati.
Non ci sono risultati.