Siglata joint venture con Ministero della Difesa dell'Algeria per l'assemblaggio di elicotteri e servizi di supporto e addestramento nel Paese

Roma   25 marzo 2019 15:10

  • L’accordo prevede la realizzazione di uno stabilimento produttivo in Algeria 
  • Leonardo si conferma partner affidabile grazie alla fornitura di prodotti e servizi di elevata qualità negli ultimi dieci anni
  • L’Algeria avrà un ruolo sempre più significativo nel settore aeronautico grazie all’accordo sottoscritto che prevede l’avvio delle attività nel 2021   


Leonardo e il Ministero della Difesa algerino hanno annunciato oggi la costituzione di una joint venture per l’assemblaggio nel Paese di elicotteri di Leonardo, la loro vendita e la fornitura dei relativi servizi per diversi impieghi. La nuova società (con una quota del 51% per il Ministero della Difesa algerino e il restante 49% per Leonardo) avrà sede presso un nuovo stabilimento a Aïn Arnat, nella provincia di Sétif. 
 
La joint venture prevede l’assemblaggio, la vendita e la fornitura di assistenza per vari modelli di elicottero, principalmente per i requisiti nazionali algerini, ma anche per il mercato export. Inoltre, grazie all’accordo, che fa seguito a quello di collaborazione firmato nell’agosto 2016, saranno forniti ai clienti finali servizi di supporto tecnico, manutenzione e addestramento.
 
La costituzione della nuova società segna un importante traguardo nella solida collaborazione tra Leonardo e l’Algeria, rafforzatasi negli anni. Questo risultato dimostra che Leonardo si conferma un partner affidabile, capace di soddisfare requisiti rigorosi e fornire prodotti avanzati e di elevata qualità. Leonardo sosterrà il programma industriale algerino in ambito aeronautico, volto a consentire al Paese di svolgere un ruolo significativo in tale settore.