Leonardo: siglato accordo per il rinnovo del Contratto Integrativo

Roma  22 maggio 2021 15:10

 

  • Ispirato ai principi di sostenibilità, crescita, fiducia, corresponsabilità e flessibilità
  • Aggiornato il modello di relazioni industriali e introdotti strumenti in grado di migliorare la vita aziendale e di accrescere le competenze delle persone
  • Una disciplina agile dello Smart working che definisce un quadro di principi che favoriscono la conciliazione dei tempi di vita e lavoro supportando il processo di trasformazione dell’organizzazione e del way of working

 

Più flessibilità nell’organizzazione del lavoro, maggiore responsabilizzazione dei dipendenti nel conseguimento dei risultati aziendali, investimento continuo sulla professionalità e sul benessere delle persone. Questi i principali punti dell’Accordo Integrativo firmato da Leonardo con le sigle CIGL-Fiom, Cisl-Fim e UIL-Uilm all’esito di una trattativa fortemente impattata dalla pandemia, in cui le Parti hanno saputo dialogare in uno scenario in profonda e rapidissima evoluzione.

L’Accordo, raggiunto grazie anche alla preziosa collaborazione all’area lavoro di Unindustria Lazio, siglato ai tempi del Covid-19, si ispira ai principi di sostenibilità, crescita, fiducia, corresponsabilità, e prevede l’aggiornamento del modello di relazioni industriali e una serie di intese economiche volte a coinvolgere sempre più i lavoratori nel raggiungimento degli obiettivi aziendali, introducendo inoltre strumenti in grado di migliorare la vita aziendale e di accrescere le competenze delle persone.

Tra le intese di contenuto economico, un Premio di Risultato per tutti i dipendenti che favorisce la partecipazione alla vita aziendale e il coinvolgimento in programmi di miglioramento continuo e un sistema di Target Bonus di Gruppo per tutti i lavoratori inquadrati nelle Categorie 7^ e Quadri.

Alessandro Profumo ha dichiarato: “Le intese raggiunte confermano ancora una volta l’attenzione di Leonardo per le sue persone e puntano ad accrescere il benessere integrale di tutta la nostra comunità professionale, elementi che costituiscono le fondamenta su cui costruire insieme il nostro futuro”.

Le novità in merito all’investimento sulla professionalità delle nostre persone riguardano il continuo ampliamento dell’offerta formativa, già evoluta grazie al recente lancio della piattaforma Coursera, e l’introduzione di Organismi di governance a partecipazione paritetica per una gestione sempre più efficace dei progetti di formazione finanziata.

Tra gli strumenti orientati al miglioramento della vita in Azienda e all’introduzione di una maggiore flessibilità nell’organizzazione del lavoro, la possibilità di usufruire di permessi e compensazioni orarie durante tutto il corso della giornata lavorativa.

Una disciplina agile dello Smart working che, nella transizione verso la fase post emergenziale, valorizza gli aspetti positivi e innovativi dell’esperienza già sperimentata in Leonardo definendo un quadro di principi che favoriscono la conciliazione dei tempi di vita e lavoro supportando il processo di trasformazione dell’organizzazione e del way of working determinato dalla diffusione di tecnologie digitali.

Sul fronte del welfare aziendale e del miglioramento del benessere delle nostre persone, sono previste ulteriori iniziative in favore dei lavoratori e delle loro famiglie, anche a fronte delle proposte che saranno presentate dal Gruppo di Lavoro paritetico istituito ad hoc. È inoltre prevista la possibilità di convertire in servizi di Welfare aziendale quote del Premio di Risultato e del Target Bonus, accedendo al Portale dedicato. 

Iscriviti al servizio di News Alert

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su Leonardo via email

Registrati