Leonardo accompagna la “trasformazione digitale” dei fornitori chiave

Roma   17 febbraio 2020 16:02

  • Al via nuova iniziativa di digital assessment & roadmap che coinvolgerà i fornitori chiave di Leonardo - compresi nella ELITE Leonardo Lounge - e sarà sviluppata con il supporto dei Digital Innovation Hub di Confindustria
  • Ulteriore passo avanti nel progetto di sviluppo della filiera di Leonardo che vuole favorire l’evoluzione della “supply chain” in “value chain

Leonardo, in partnership con i Digital Innovation Hub (DIH) di Confindustria, lancia una nuova iniziativa incentrata sulle tematiche dell’industria 4.0 e cyber security dedicata ai propri fornitori chiave, compresi nella ELITE Leonardo Lounge, per accompagnarli nella loro “trasformazione digitale”. 

L’iniziativa si inserisce all’interno del programma di ottimizzazione e rafforzamento della supply chain LEAP2020 (Leonardo Empowering Advanced Partnership) ed è stata presentata nel corso del workshop “Tecnologie e Network per l’innovazione” dedicato alle aziende della ELITE Leonardo Lounge, l’ambiente dedicato alle aziende ad alto potenziale della supply chain di Leonardo sviluppato da ELITE di Borsa Italiana. 

Sono oltre quaranta le PMI coinvolte, fornitori chiave di Leonardo, provenienti da 12 diverse Regioni, per un fatturato aggregato pari a 1 miliardo Euro e un totale di oltre 5.700 dipendenti, che seguiranno una specifica roadmap formativa. 
 
Le aziende partecipanti, con il supporto della rete DIH di Confindustria, saranno valutate in termini di maturità digitale e sicurezza cibernetica e quindi orientate verso un percorso di progressiva trasformazione digitale, per cogliere le opportunità connesse allo sviluppo di tecnologie 4.0. Il progetto supporterà inoltre il networking dei fornitori verso l’ecosistema dell’innovazione dell’industria 4.0 - dalle smart factory ai Competence Center, dai centri di ricerca ai provider di tecnologie abilitanti - contribuendo a raggiungere l’obiettivo del programma LEAP2020 di rendere la base fornitori di Leonardo più innovativa, competitiva e sostenibile contribuendo a favorire l’evoluzione della “supply chain” in “value chain”.