Leonardo e ENAV dotano l’aeroporto internazionale di Hamad di un nuovo strumento per la gestione del traffico aereo

17 agosto 2021

Leonardo e Independent Business Group (operante per conto della Qatar Civil Aviation Authority - QCAA) hanno firmato un contratto per equipaggiare l’aeroporto internazionale di Hamad (HIA) di un nuovo sistema per la gestione delle operazioni di avvicinamento (Approach Spacing Decision Support Tool). 

In base al contratto, Leonardo equipaggerà il centro ATM (Air Traffic Management) dello scalo con uno strumento che permetterà ai controllori di volo di migliorare il flusso degli arrivi in pista, garantendo una separazione sicura tra gli aeromobili e riducendo al contempo il carico di lavoro degli operatori. L’entrata in servizio del sistema rappresenterà una tappa fondamentale nel percorso verso l’ottimizzazione dello spazio aereo del Paese e consentirà alla QCAA di gestire in maniera efficiente l’incremento del traffico previsto per i Mondiali di Calcio del 2022.

ENAV supporterà Leonardo nel processo di familiarizzazione dei controllori del traffico aereo del Qatar con il nuovo concept di “Distance Based Separation Management”. In aggiunta, ENAV effettuerà la validazione di quest’ultimo e dei relativi requisiti facendo ricorso a strumenti di simulazione in tempo reale sui sistemi target. Personale qualificato della Società, che gestisce il traffico aereo civile in Italia, supporterà infine la validazione operativa in loco e l’addestramento iniziale dei controllori del traffico aereo qatarini.

La partnership che Leonardo ed ENAV metteranno in atto sarà di grande beneficio per la Qatar Civil Aviation Authority. Questo progetto infatti sfrutterà non solo le eccellenze tecnologiche di Leonardo nel campo dei sistemi ATC (che operano all'Hamad International Airport sin dalla sua apertura e che hanno supportato la gestione del traffico aereo nel Paese anche durante la pandemia), ma anche la comprovata esperienza di ENAV nei settori delle operazioni e dei servizi di gestione del traffico aereo, sviluppo e validazione di concetti, prototipi di sistema e procedure per il miglioramento continuo delle prestazioni operative ATC.

Quest’ultimo accordo conferma la fiducia nelle soluzioni offerte da Leonardo per la gestione del traffico aereo. Nel 2020 infatti l’azienda si era aggiudicata contratti per l'aggiornamento del centro ATM alla piattaforma virtualizzata LeadInSky ATC Automation e per un nuovo sistema radar di sorveglianza di approccio. Questo nuovo traguardo congiunto rappresenta l'inizio di una proficua collaborazione per confermare l'impegno dei maggiori player italiani del segmento ATC a collaborare con QCAA e i suoi stakeholder per prepararsi al meglio alle prossime sfide.

Oltre 150 Paesi al mondo, tra cui Italia e altre nazioni europee, Malesia, Turchia, Singapore, Vietnam e Paesi GCC, sono dotati di sistemi radar, centri di controllo e altre tecnologie di Leonardo. Nell’ambito della sicurezza aeroportuale, l’azienda è in grado di offrire sensori di sorveglianza, soluzioni di cyber security, comunicazioni e sistemi per la gestione dei bagagli, garantendo un supporto efficiente e affidabile alle operazioni aeroportuali.

Iscriviti al servizio di News Alert

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su Leonardo via email

Registrati