Nuovo sistema MBHS per smistamento bagagli: completati con successo i test dinamici

13 aprile 2021

 

Importante evoluzione tecnologica di Leonardo per il prodotto MBHS, la macchina smistatrice per i sistemi di gestione dei bagagli negli aeroporti: oggi è l’unica al mondo in grado di superare pendenze fino a 15° e un dislivello superiore a 8 metri. Le due nuove implementazioni rendono così possibile l’installazione anche negli edifici aeroportuali dove i processi di sicurezza e di smistamento sono su piani diversi. Il vantaggio è significativo, perché permette di utilizzare una singola macchina per la gestione di entrambi i processi e per il trasporto dei bagagli tra le diverse aree.

Il prototipo, con una lunghezza per i test limitata di 180 metri, è stato installato e messo a punto presso un sito temporaneo allestito a Tortona (AL) e ha consentito di verificare con successo tutte le innovazioni tecnologiche apportate, compresa la nuova elettronica di controllo, che rappresenta un vero e proprio salto generazionale rispetto alla precedente versione. Altra importante innovazione è l’impiego di materiali ad altissima durata per alcuni componenti critici, incrementando così la longevità del sistema. In aggiunta, è stato validato anche un nuovo set di curve con raggi di diversa ampiezza, sviluppato per avere una maggiore configurabilità del prodotto, al fine di consentire la possibilità di adattare il layout alle diverse esigenze del cliente.

I test dinamici sono indispensabili per verificare la corretta reazione di tutti i componenti agli stress meccanici e la loro resistenza a condizioni limite di utilizzo, sono stati tutti completati con successo. La fase ora in corso è quella dei test di durata, che comportano un utilizzo continuo H24 della macchina per un periodo di 5 mesi, con verifiche periodiche programmate della tenuta dei materiali. Praticamente questo significa che al termine delle prove ogni cella avrà percorso circa 30.000 Km.

Il nuovo sistema ha già suscitato l’interesse di diversi potenziali clienti, ed è stato loro presentato durante visite sia in loco sia virtuali.

Iscriviti al servizio di News Alert

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su Leonardo via email

Registrati