Leonardo in Puglia per il Congresso Scientifico dei Ragazzi

“La mia scuola sulla Luna”: su questo tema si sono sfidati i ragazzi delle scuole medie pugliesi nella 1a edizione italiana del Congresso Scientifico dei Ragazzi, organizzato dal Distretto Tecnologico Aerospaziale in partenariato con la Cité de l’Espace di Tolosa. Per una delle classi vincitrici si apriranno le porte del nostro stabilimento di Grottaglie.

21 giugno 2019

 

“Questo è un piccolo passo per noi studenti e insieme un grande balzo per il nostro futuro”, così ha concluso il suo intervento uno dei giovani conferenzieri che hanno preso parte al Congresso Scientifico dei Ragazzi, centrando l’obiettivo. Sensibilizzare gli studenti sull’importanza delle discipline STEM (Science, Technologies, Engineering and Matematichs) in ottica di futuro, di lavoro e di occupazione.  Sono stati oltre 250 i ragazzi delle scuole medie pugliesi che hanno partecipato all’evento, che si è tenuto lo scorso 7 giugno in una location unica, la base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite di Brindisi (UNHRD). 

Plastici, video, demo, cartoni animati: le idee non sono mancate per le 11 classi finaliste, così come passione, originalità, entusiasmo e impegno nel realizzarle, sotto la guida dei tutor dell’Università di Bari e del Salento, del CNR e dell’ENEA. 

Al centro della giornata, due tavole rotonde per raccontare i mestieri dell’Aerospazio hanno favorito il dialogo tra i ragazzi e il mondo dell’industria e della ricerca, con il diretto contributo anche di rappresentanti Leonardo. 

La giuria ha decretato “live” i tre progetti vincitori tra le classi 1e, 2e e 3e, selezionando i progetti che meglio avevano saputo unire creatività a solidità scientifica e capacità espositiva. Un mix vincente di competenze, che condurrà i finalisti di questa edizione in visita ad alcuni stabilimenti di eccellenza tecnologica nel territorio Pugliese. 

Le porte del nostro stabilimento di Grottaglie si apriranno così per la classe vincitrice di 2a media, la II A/B, della scuola media A. Moro di Stornarella (Foggia) che ha vinto con il progetto “Siamo tutti Lunatici”: i ragazzi potranno visitare il sito, per conoscere in prima persona il mondo dell’Aerospazio. 

Nato per avvicinare gli studenti delle scuole medie alle discipline STEM (Science, Technology, Engineering & Mathematics), il Congresso Scientifico dei Ragazzi ha saputo raggruppare le forze sul territorio: è stato realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, con il patrocinio di ASI (Agenzia Spaziale Italiana) e di ESA  (European Space Agency) e con il supporto di ENAV e Leonardo, all’interno dell’iniziativa di orientamento Destinazione Futuro ideata dal DTA. 

Un impegno condiviso e da condividere, quello preso da Leonardo per la diffusione della Cittadinanza scientifica, per contribuire, in maniera concreta, al raggiungimento del 4° Obiettivo Sostenibile dell’ONU dedicato alla promozione di un’“educazione di qualità".

Iscriviti al servizio di News Alert

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su Leonardo via email

Registrati