Leonardo migliora il processo di smistamento per soddisfare le esigenze dei clienti

27 settembre 2021

Nell'ultimo anno, la logistica e la catena di fornitura dell'e-commerce si sono notevolmente trasformate, divenendo sempre più complesse con una componente intrinseca di rischio sempre maggiore. L’intero processo di acquisto, dall'inserimento dell'ordine alla consegna, è molto più rapido che in passato, in alcuni casi i clienti sono in grado di ordinare con un solo clic e ricevere la consegna o il giorno stesso o quello successivo.

I rivenditori e i produttori devono pertanto adattarsi a questo contesto così dinamico, trovando soluzioni innovative per soddisfare le crescenti esigenze dei clienti. La flessibilità e la capacità di progettare e costruire soluzioni personalizzate per catene di approvvigionamento complesse è diventata una caratteristica fondamentale per rimanere competitivi nel settore della logistica.

La dinamicità del mercato, negli anni, ha spinto Leonardo a ricercare un miglioramento continuo dei propri prodotti, per trovare le soluzioni sempre più efficienti e adatte a soddisfare le crescenti richieste ed esigenze dei clienti.

Uno dei più recenti processi di ottimizzazione intrapresi, ha visto una revisione della progettazione degli scivoli di destinazione all'interno del processo di smistamento. Gli scivoli costituiscono la fase finale di questo processo e sono un componente fondamentale per garantire che l'articolo venga inviato alla destinazione di spedizione regolarmente, nei tempi concordati e senza danni. È fondamentale quindi che ogni scivolo sia progettato per consentire a tutti gli oggetti di essere trasportati in modo sicuro, di raggiungere l’uscita di destinazione assegnata in modo corretto e senza problemi. Per questo motivo Leonardo, negli ultimi tempi, ha deciso di effettuare uno studio volto al miglioramento delle prestazioni degli scivoli a spirale, al fine di semplificarne il processo produttivo, ridurre i tempi di installazione e garantire una manutenibilità semplificata.

Grazie a strumenti quali la progettazione computazionale e la prototipazione fisica, il nuovo scivolo progettato è in grado di garantire che articoli piccoli, grandi, leggeri e pesanti di diversi materiali di imballaggio seguano la traiettoria ottimale in modo sicuro e regolare, fino alla fine dell’uscita e senza rotolamenti indesiderati. Il design è stato studiato per consentire l’auto-avviamento degli articoli, per agevolare la discesa degli oggetti in modo automatico e un ingombro minimo tale da garantire l’installazione di più componenti all’interno di un’area limitata.

Altro aspetto fondamentale che si è tenuto in considerazione durante la riprogettazione dello scivolo a spirale è la manutenzione. Il primo passo è stato quello di rimuovere le strutture di supporto all'ingresso dello scivolo al piano terra, per consentire il libero movimento delle squadre addette alla manutenzione sotto la struttura. Il secondo è stato quello di inserire dei punti di ancoraggio direttamente sulla superficie dello scivolo, di modo da garantire l’accesso ai manutentori direttamente sullo stesso in completa sicurezza.

Nell’ambito della manutenzione Leonardo sta continuando ad ampliare il proprio portafoglio di soluzioni di servizio per essere in grado di comprendere e rispondere più rapidamente alle esigenze e alle aspettative dei clienti. L’impegno che Leonardo sta portando avanti si rivolge su due fronti: mediante l’impiego di un numero sempre maggiore di risorse e attraverso lo studio di nuove innovazioni tecnologiche per rendere le macchine sempre più intelligenti e dotate di una migliore diagnostica in grado di fornire analisi predittive sull'intero impianto.

Queste numerose innovazioni sono solo una piccola testimonianza di come Leonardo sia attento alla cura dei dettagli nella fornitura delle proprie soluzioni.

Iscriviti al servizio di News Alert

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su Leonardo via email

Registrati