EMERGE: un progetto per smart mobility e comunicazioni

11 gennaio 2021

Leonardo partecipa ad EMERGE, un progetto di smart mobility e comunicazioni per lo sviluppo di tecnologie per sistemi a guida autonoma e assistita, in ausilio all’operatività di tutti i giorni e durante le emergenze.

Il progetto, promosso dal MISE in collaborazione con la Regione Abruzzo, si pone l’obiettivo di sviluppare una soluzione di mobilità intelligente e guida assistita a supporto dell’operatività delle Forze di Polizia e di Pronto Intervento. Ad EMERGE partecipano, oltre Leonardo, anche RadioLabs in qualità di coordinatore di progetto, Elital, Telespazio e l’Università degli Studi de L’Aquila.

Leonardo, in particolare, è partner tecnologico e si occuperà della parte relativa alle comunicazioni tra veicoli e centro operativo, svolgendo un ruolo da system integrator per il sistema di comunicazione, e occupandosi anche della sua cyber security.

Il progetto prevede lo sviluppo di una piattaforma di Cooperative Intelligent Transport System (C-ITS), un nuovo paradigma di smart mobility verso cui si sta muovendo l’Unione Europea. Si tratta di un tipo di guida assistita in cui i veicoli vengono supportati da un centro operativo a terra, in grado di raccogliere, gestire, correlare e interpretare vari tipi di dati, restituendo agli operatori informazioni puntuali utili a svolgere le attività ordinarie o di emergenza.

Una parte del progetto, che è iniziato a gennaio 2020 e terminerà ad inizio 2023, consiste nell’equipaggiare 5 furgoni con diversi allestimenti tecnologici, trasformandoli così in dei veri e propri sensori mobili capaci di dialogare tra loro e con il centro operativo. I furgoni potranno infatti registrare e trasmettere dati autenticati di diversa natura, come quelli relativi al traffico e ad eventuali blocchi stradali.

La piattaforma EMERGE includerà tecnologie beyond-state-of-the-art in termini di geolocalizzazione precisa grazie all’incrocio di dati provenienti dalle soluzioni satellitari GNSS multi-costellazione realizzate da Telespazio. Utilizzerà, inoltre, tecnologie innovative anche in termini di connettività, grazie ad una On Board Unit Leonardo per la comunicazione V2X (Veichle to Everyone) in grado di aggregare i canali satellitari gestiti da Telespazio e quelli 5G. I dati raccolti saranno correlati e filtrati dal centro operativo che li renderà dinamicamente disponibili in modalità cloud.

La sicurezza del dato e della sua trasmissione, elemento cruciale del progetto, sarà garantita da un approccio Secure-by-design, da tutta una serie di vulnerability assessment con la realizzazione delle relative contromisure, e dal monitoraggio del web alla ricerca di altri attacchi cibernetici al settore automotive, in ottica quindi predittiva.

Con EMERGE le Forze di Polizia e gli operatori di Pronto Intervento saranno così supportati da un centro di controllo comune, in grado di analizzare una molteplicità di dati, consentendo agli operatori di agire in maniera più dinamica, tempestiva, efficiente ed efficace sia nelle occasioni di normale operatività che in quelle di emergenza. Secondo Valerio Di Claudio, referente del progetto per Leonardo, “ulteriori applicazioni possono essere quelle di centro di comunicazione mobile per una struttura sanitaria da campo o, ad esempio, quale veicolo di supporto ai gestori di infrastrutture stradali in caso di incidenti o eventi naturali, grazie alla sensoristica avanzata ed alla tecnologia V2V per la segnalazione radio degli ostacoli ai veicoli in avvicinamento”.

 

Per maggiori informazioni: cyberandsecurity@leonardocompany.com

 

Seguite i nostri canali social Twitter, LinkedIn e Instagram per rimanere aggiornati sulle iniziative Leonardo.

Iscriviti al servizio di News Alert

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su Leonardo via email

Registrati