Droni al servizio della salute: parte la sperimentazione

23 ottobre 2020

 

Parte la sperimentazione di Leonardo, Telespazio e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per il trasporto di materiale sanitario utilizzando droni a decollo verticale e a propulsione elettrica.

L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù collega quotidianamente il suo centro prelievi di Santa Marinella con il laboratorio dell’Ospedale di Palidoro con un’ambulanza che trasporta il materiale da un centro all’altro e viceversa. Un’ambulanza che troppo spesso fa fatica a procedere perché la strada che deve percorrere è un tratto di strada molto trafficata e l’ambulanza non può fare altro che procedere molto lentamente. Porta un carico importante, un carico urgente, porta delle provette: il sangue di molte persone, soprattutto bambini, che deve essere analizzato il più velocemente possibile. Quelle persone, quei bambini, hanno bisogno di cure, ed il loro sangue, prelevato deve essere analizzato subito ed i risultati messi nelle mani dei medici che hanno fatto della cura delle malattie di questi bambini, la loro vita.

Quando si tratta di bambini e, soprattutto di bambini che soffrono, per fortuna anche le cose difficili diventano più fattibili, anche la burocrazia ed i regolamenti spesso trovano delle soluzioni innovative per abbattere gli ostacoli, e quello che sembrava impossibile diventa possibile, e poi finalmente realtà.

Grazie all’iniziativa di Leonardo ed alla tecnologia innovativa di Telespazio, T-Dromes, che permetterà al drone di volare in sicurezza per tutti i 32 Km, ben oltre il campo visivo dell’operatore, le due sedi dell’Ospedale Bambino Gesù potranno essere collegate attraverso l’uso di un drone.

Iscriviti al servizio di News Alert

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su Leonardo via email

Registrati