Importante traguardo per il radar Gabbiano: consegnato il 100esimo radar della famiglia

18 novembre 2021

Agli inizi di novembre è stato consegnato il 100esimo esemplare della famiglia dei radar Gabbiano, nell’ambito della fornitura per un programma internazionale per la Divisione Elicotteri. 
Realizzato nello Stabilimento di Nerviano (MI) dalla Divisione Electronics, la famiglia dei radar Gabbiano può vantare una lunga storia di eccellenza cominciata oltre 10 anni fa con la consegna del primo radar per il velivolo ATR-42. 
Si tratta di un radar a scansione meccanica, in continua evoluzione tecnologica, di cui il Gabbiano Ultra-Light rappresenta la versione più compatta. Il radar Gabbiano è in grado di soddisfare i requisiti stringenti di pattugliamento e sorveglianza in qualsiasi condizione meteorologica a terra, in mare ed in aria, grazie alla possibilità di configurare differenti modi operativi, inclusi SAR e ISAR ad alta risoluzione che raggiungono una precisione submetrica. In particolare, i radar Gabbiano sono utilizzati in missioni di Search and Rescue, sicurezza nazionale, controllo dei confini.
Caratteristiche quali la flessibilità, il peso leggero e i bassi consumi lo rendono sempre più competitivo e adatto all’installazione su un’ampia gamma di piattaforme, manned e unmanned, sia ad ala fissa sia ad ala rotante.
Inoltre, la produzione del radar Gabbiano si avvale di asset e processi di produzione e collaudo allo stato dell’arte, messi in atto da personale altamente competente e motivato facendo leva sull’approccio al miglioramento continuo alla base del modello Leonardo Production System.
Nel corso degli anni, il Gabbiano è stato scelto per supportare attività di sorveglianza marittima e terrestre da diversi clienti in ambito nazionale, quali Guardia di Finanza, Capitanerie di Porto, Aeronautica e Marina Militare, e da oltre venti clienti internazionali.
 

 

Altre notizie e storie

30.11.2021
Innalzamento del livello del mare ed erosione delle coste: monitorare con i satelliti gli effetti del cambiamento climatico

Tecnologie satellitari al servizio dell’uomo e del Pianeta, raccontate attraverso le immagini del calendario 2021 di Telespazio ed e-GEOS “Love Planet Earth” realizzato in collaborazione con National Geographic Italia. Nella tappa di novembre scopriamo il ruolo che i satelliti possono avere, in particolare, nel monitoraggio e nell’analisi di fenomeni quali l’innalzamento del livello del mare e l’erosione delle coste. 

25.11.2021
Al via Genova Smart Week, per un approccio integrato e sicuro alla città intelligente

Una settimana di confronto tra esperti, istituzioni e cittadinanza per definire il futuro dei centri urbani

30.11.2021
Innalzamento del livello del mare ed erosione delle coste: monitorare con i satelliti gli effetti del cambiamento climatico

Tecnologie satellitari al servizio dell’uomo e del Pianeta, raccontate attraverso le immagini del calendario 2021 di Telespazio ed e-GEOS “Love Planet Earth” realizzato in collaborazione con National Geographic Italia. Nella tappa di novembre scopriamo il ruolo che i satelliti possono avere, in particolare, nel monitoraggio e nell’analisi di fenomeni quali l’innalzamento del livello del mare e l’erosione delle coste. 

25.11.2021
Al via Genova Smart Week, per un approccio integrato e sicuro alla città intelligente

Una settimana di confronto tra esperti, istituzioni e cittadinanza per definire il futuro dei centri urbani

Iscriviti al servizio di News Alert

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su Leonardo via email

Registrati