Governance e gestione dei rischi

Il governo dei rischi di Leonardo, in linea con le regole del Codice di Autodisciplina delle Società Quotate in Borsa, del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.lgs. 231/01 e del Codice Anticorruzione del Gruppo, nonché con gli standard e le best practice nazionali e internazionali, prevede che:

  • il Consiglio di Amministrazione abbia la supervisione del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi e ne definisca le linee di indirizzo;
  • gli organismi di controllo (Comitato Controllo e Rischi, Collegio Sindacale, Organismo di Vigilanza) abbiano accesso alle informazioni e adeguati livelli di visibilità sui sistemi di gestione dei rischi, coerentemente con le loro responsabilità di supervisione;
  • le funzioni di secondo livello definiscano i processi, le procedure e le metodologie in modo che l’operatività aziendale sia affrontata con approccio “risk based”;
  • le unità di business, le funzioni tecniche e quelle di supporto identifichino, valutino e trattino i rischi di progetto e di impresa, con riferimento agli obiettivi fissati ed ai processi gestiti, dando adeguata informazione ai livelli aziendali superiori;
  • l’Internal Audit acquisisca in modo sistematico le risultanze delle attività di assessment e monitoraggio dei rischi, provvedendo a conseguenti valutazioni nell’ottica della pianificazione delle attività di controllo di propria pertinenza.

Nel modello organizzativo di Leonardo, l’Unità di Risk Management, in stretto raccordo con le altre strutture aziendali a livello centrale e divisionale, assicura la diffusione di metodologie, metriche e strumenti per la corretta analisi e gestione dei rischi, con l’obiettivo di garantire la creazione e la protezione del valore dei progetti e di preservare nel tempo il valore aziendale, l’operatività del business e gli interessi degli stakeholder.

La gestione operativa dei rischi in Leonardo:

  • coinvolge in modo continuativo l’intera organizzazione negli ambiti dei Rischi di Impresa e dei Rischi di Progetto;
  • è sostenuta dai processi di Enterprise Risk Management (ERM) e di Project Risk Management (PRM);
  • si articola nelle fasi di Identificazione, Valutazione, Trattamento e Monitoraggio dei rischi e dei relativi piani di risposta.
     

Per la gestione dei Rischi di Progetto e di Impresa Leonardo utilizza TERRA (Tool For Evaluating Risks and Response Actions), strumento informatico proprietario che supporta l’applicazione del processo, incluso il Reporting, consente il coinvolgimento di tutti gli stakeholder interni e garantisce l’archiviazione storica dei rischi.

Scopri di più sui rischi e sulle azioni di mitigazione nella Relazione Finanziaria Annuale

Vedi anche Bilancio di Sostenibilità e Innovazione.