OCEAN2020: Open Cooperation for European mAritime awareNess
Finanziato dall’Unione Europea (EU Preparatory Action on Defence Research), OCEAN2020 è il più importante progetto (*) del primo bando di gara per la ricerca europea nel settore Difesa.
Questa iniziativa ha per oggetto la ricerca tecnologica nell’ambito della sorveglianza marittima, basata sull’integrazione di sistemi a pilotaggio remoto, aerei, sistemi di superficie e subacquei, con centri di comando tramite sistemi di comunicazione navali, terrestri e satellitari.

Il consorzio OCEAN2020 è guidato da Leonardo e vede  la partecipazione di 43 partner provenienti da 15 paesi europei. Il team integra le competenze tecniche di specialisti nel settore navale con le capacità operative e l’esperienza delle Marine Militari, partner del progetto, di diversi paesi europei.

L’obiettivo dell’iniziativa OCEAN2020 è integrare i diversi sistemi europei e le singole organizzazioni all’interno di un’unica architettura. Queste attività culmineranno in due esercitazioni da svolgersi nel mar Mediterraneo e nel Mar Baltico, per dimostrare la capacità di un progetto europeo di guidare l’innovazione a supporto dell’autonomia strategica nel dominio navale

La prima esercitazione si è svolta il 20 e 21 novembre 2019 nel Golfo di Taranto sotto la guida della Marina Militare Italiana. Vi hanno preso parte cinque unità navali provenienti dall’Italia, Francia, Grecia e Spagna con nove sistemi unmanned, in particolare  l’AWHERO e l’SW-4 Solo di Leonardo. Il dispiegamento di sistemi manned e unmanned, integrati con sistemi satellitari e reti di comunicazione, ha consentito di aumentare la situational awareness complessiva e costruire un quadro sinottico delle operazioni a mare a supporto delle decisioni.

La seconda esercitazione si è svolta il 25 e 26 agosto 2021, nella baia di Hano al largo della costa meridionale della Svezia. Vi hanno preso quattro unità navali provenienti da Germania,  Lituania, Polonia e  Svezia, con dodici sistemi unmanned tra cui l’SW-4 Solo di Leonardo. L’esercitazione navale ha avuto lo scopo di dimostrare come le informazioni raccolte dai sistemi schierati nell’area delle operazioni possano essere integrate per costruire la Recognized Maritime Picture (RMP).

(*) Il progetto è stato finanziato dall’Unione Europea (EU Preparatory Action on Defence Research) con la sovvenzione n. 80169.

Notizie e storie

Comunicati stampa

28.03.2018 - 15:00
Firmato accordo di finanziamento per OCEAN2020, bando di gara europeo nel settore difesa sulle tecnologie per la sicurezza marittima
Leonardo ha firmato oggi l'accordo di finanziamento per OCEAN2020, il più importante progetto relativo al bando di gara del Fondo Europeo per la Difesa sulle tecnologie per la sicurezza marittima, finanziato dall'Unione Europea e implementato dall'Agenzia Europea per la Difesa
12.01.2018 - 12:49
Leonardo si aggiudica OCEAN2020, primo e più importante bando di gara europeo nel settore difesa sulle tecnologie per la sicurezza marittima

Leonardo si è aggiudicata il più importante progetto del primo bando di gara nel settore Difesa emanato dall'Unione Europea nell'ambito del programma "Preparatory Action on Defence Research". La selezione del progetto di ricerca militare OCEAN2020 è stata condotta dall'Agenzia Europea della Difesa su base competitiva e sarà perfezionata in forma contrattuale nelle prossime settimane.

28.03.2018 - 15:00
Firmato accordo di finanziamento per OCEAN2020, bando di gara europeo nel settore difesa sulle tecnologie per la sicurezza marittima
Leonardo ha firmato oggi l'accordo di finanziamento per OCEAN2020, il più importante progetto relativo al bando di gara del Fondo Europeo per la Difesa sulle tecnologie per la sicurezza marittima, finanziato dall'Unione Europea e implementato dall'Agenzia Europea per la Difesa
12.01.2018 - 12:49
Leonardo si aggiudica OCEAN2020, primo e più importante bando di gara europeo nel settore difesa sulle tecnologie per la sicurezza marittima

Leonardo si è aggiudicata il più importante progetto del primo bando di gara nel settore Difesa emanato dall'Unione Europea nell'ambito del programma "Preparatory Action on Defence Research". La selezione del progetto di ricerca militare OCEAN2020 è stata condotta dall'Agenzia Europea della Difesa su base competitiva e sarà perfezionata in forma contrattuale nelle prossime settimane.