La Sicurezza è parte integrante delle nostre partnership
La sicurezza richiede una collaborazione con tutti gli stakeholder. Siamo partner attivi in tutte le principali reti che si occupano di promuovere la sicurezza e attori proattivi in numerose iniziative nel nostro settore.

Questa collaborazione ci permette di essere sempre aggiornati sui più recenti sviluppi in materia e ci garantisce di essere coinvolti in tutte le discussioni e i progetti più importanti, nazionali e internazionali, che mirano a promuovere e migliorare la sicurezza.

Il nostro approccio collaborativo pone la sicurezza al centro delle nostre operazioni e ci aiuta a garantire lo stesso ai nostri clienti.

Leonardo ed ENAV


Leonardo ed ENAV hanno unito le forze per sviluppare soluzioni innovative per un uso più efficiente degli elicotteri nello spazio aereo dedicato al volo strumentale (Instrument Flight Rule), che si concentrano su digitalizzazione, sostenibilità e sicurezza.

Si tratta di una collaborazione all’insegna dell’innovazione che unisce le capacità industriali di Leonardo nella progettazione, industrializzazione, fornitura e supporto di elicotteri moderni e performanti con la competenza di ENAV nello sviluppo e gestione dello spazio aereo in Italia e all’estero.

Le procedure di volo PBN (Performance Based Navigation) sono l'ultima generazione di procedure per il volo strumentale basate sui sistemi globali di navigazione satellitare (GNSS). Gli ultimi standard di certificazione dei nostri elicotteri, con i loro sistemi ed equipaggiamenti avanzati, permettono già l'uso di moderne procedure di navigazione PBN, ed ENAV è da tempo all'avanguardia nella progettazione di procedure PBN per velivoli ad ala fissa e rotante. L'adozione e l'implementazione delle procedure di volo PBN migliora significativamente la sicurezza in volo, la protezione dell'ambiente, la flessibilità, la reattività e l'efficacia del servizio pubblico e l'efficienza del trasporto aereo.

Le procedure di volo PBN, implementate tramite la navigazione satellitare avanzata, contribuiscono in modo significativo all’ottimizzazione dell’uso dello spazio aereo. Esse infatti garantiscono un incremento della sicurezza delle operazioni di volo grazie alla più elevata precisione nella navigazione e nelle procedure di avvicinamento e atterraggio, fondamentale in particolare in condizioni meteo complesse, affiancando o superando i più tradizionali sistemi basati su stazioni a terra (le cosiddette “radioassistenze”).

 

Leonardo e i suoi partners sull’ ISMS


La nostra Divisione ha sviluppato un sistema di monitoraggio dello stress con tecnologie a infrarosso (ISMS) per la verifica in tempo reale dello stress a cui sono sottoposti i membri dell'equipaggio durante le operazioni. L'ISMS è stato sviluppato insieme all'Università D'Annunzio di Chieti-Pescara e alla società Next2U, in collaborazione con l'Aviazione dell'Esercito Italiano (AVES).

ISMS utilizza la tecnologia a infrarosso per identificare le cosiddette "variazioni emotive" di un individuo. Un insieme di reazioni - tra cui il battito cardiaco, la respirazione, il rilascio di ormoni, il controllo metabolico - influenzano la temperatura della pelle di alcune zone del viso, che viene monitorata tramite una telecamera a infrarossi. I dati termici raccolti ed elaborati attraverso algoritmi di intelligenza artificiale costituiscono un mezzo oggettivo per misurare il carico di lavoro sperimentato dal pilota, sulla base degli indici Bedford Workload Rating Scale (BWRS). Algoritmi brevettati permettono infine di identificare una valutazione integrata del livello di stress (SLI). Valutando le reazioni dei piloti durante le operazioni di volo, sarà possibile ridurre il loro carico di lavoro e garantire una pianificazione della missione più sicura.

Questa valutazione dell'efficacia dell'addestramento - basata su misurazioni quantitative e oggettive delle reazioni dei piloti - fornisce un cambiamento paradigmatico in un addestramento dei piloti basato sull'evidenza. Non solo l'ISMS è un passo innovativo e molto promettente verso un addestramento più sicuro, efficace ed efficiente dei piloti, ma promette anche una visione a lungo termine che sosterrà la progettazione della cabina di pilotaggio per ridurre il carico di lavoro dei piloti e garantire operazioni più sicure.

 

Leonardo e Together4Safety


Il progetto EASA Rotorcraft Together4Safety ha l'obiettivo di aggiornare la comunità elicotteristica con tutte le ultime notizie, informazioni e raccomandazioni relative alla sicurezza. L'adesione alla relativa Community Area permette di ricevere gli aggiornamenti tramite notifiche via email.

Leonardo è un partner attivo di Together4Safety e contribuisce a generare e rivedere i contenuti. La condivisione di informazioni e best practice è un elemento chiave per migliorare la sicurezza in volo.

 

Leonardo e EPAS


Il Piano europeo per la sicurezza aerea (EPAS) è il piano regionale per la sicurezza aerea degli Stati membri di EASA, che definisce le priorità strategiche, i fattori abilitanti e i principali rischi che riguardano il sistema aeronautico europeo. L'EPAS è sviluppato da EASA in stretta collaborazione con gli Stati membri e l'industria.

Leonardo è un partner attivo nell'approccio collaborativo di EPAS, partecipando alle principali attività di regolamentazione, promozione della sicurezza e ricerca, rivolte a un continuo miglioramento della sicurezza aerea complessiva in Europa.

 

Leonardo e EHA


European Helicopter Association (EHA) è un'associazione senza scopo di lucro che rappresenta gli interessi degli operatori di elicotteri presso le istituzioni europee e internazionali.

European Helicopter Association logo

Fornisce supporto all'Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA), all'Agenzia europea per la difesa (EDA), alla Commissione europea (CE), al Parlamento europeo (PE), Eurocontrol, l'impresa comune SESAR (SJU), le autorità congiunte per la regolamentazione dei sistemi a pilotaggio remoto (JARUS), l'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (ICAO), il Programma di partenariato internazionale (IPP), ecc.

L'EHA influenza gli standard di sicurezza e la crescita dell'industria aeronautica europea, creando nuove opportunità per i suoi membri. Leonardo è un membro attivo dell'EHA con cui condivide l’obiettivo primario di migliorare la sicurezza degli elicotteri attraverso:

  • Innovazione: promuovere l'innovazione volta a migliorare la sostenibilità e la sicurezza del mercato del volo verticale
  • Regolamentazione: partecipazione a comitati consultivi ICAO, comitati consultivi EASA e EASA EPAS
  • Comunicazione: comunicare a tutte le parti interessate il valore dell'EHA. Aumentare il riconoscimento dell'industria dei velivoli ad ala rotante.
  • Condivisione dei dati