La facciata marmorea di Santa Maria Novella di Leon Battista Alberti, è fra le opere più importanti del Rinascimento fiorentino.

La facciata marmorea di Santa Maria Novella di Leon Battista Alberti, è fra le opere più importanti del Rinascimento fiorentino: un gioiello architettonico che ha bisogno di un costante monitoraggio per preservarne l’integrità messa a rischio dallo scorrere del tempo e dall’azione dell’inquinamento e degli agenti atmosferici.

Nel 2006/2007 – nel corso di due campagne di rilevamento dei dati relativi allo stato di conservazione della facciata – Leonardo, già Finmeccanica, mise a disposizione una camera speciale, nata dalla lunga esperienza nel settore dell’investigazione elettro-ottica del territorio, che consente di acquisire immagini per la definizione – in maniera non invasiva – di una mappatura precisa dei punti di deterioramento nei marmi della facciata della basilica.