Gestione del campo di battaglia e protezione delle forze

Capacità

Su un campo di battaglia sempre più complesso e sfidante, la Divisione Elettronica per la Difesa Terrestre e Navale di Leonardo è in prima linea nella trasformazione che sta permettendo alle Forze Armate di agire velocemente e in maniera decisiva in risposta a minacce convenzionali e asimmetriche. La Divisione è impegnata a fornire sistemi integrati e interoperabili in grado d’essere impiegati sui più complessi scenari operativi e per la protezione delle forze schierate.

 

La nostra Divisione è leader di mercato nel settore della digitalizzazione del campo di battaglia per il quale offriamo sensori, piattaforme e applicazioni C4I per sistemi integrati complessi. Fornisce capacità C4ISTAR complete a tutti i livelli operativi. La nostra offerta spazia dall’equipaggiamento del soldato individuale fino alla digitalizzazione di Brigate o di intere Divisioni, sia in ambiente interforze che multinazionale. 


La nostra esperienza sui sistemi campali e per la protezione delle forze è arricchita da un completo portafoglio prodotti che include: radar terrestri, sistemi di controllo del tiro, camere termiche di sorveglianza, reti di sensori, sistemi di pianificazione della missione, soluzioni di comunicazione a larga banda e riprogrammabili. Come conseguenza, siamo riconosciuti ad oggi come leader di mercato nello sviluppo di soluzioni interoperabili e net-centriche per applicazioni di difesa terrestre, a sostegno della capacità operativa delle Forze Armate italiane, inglesi, NATO e alleate.

 

NEC Brigade

Download the brochure

C4I Systems

Download the brochure

 

Sistemi / Prodotti

La Divisione Elettronica per la Difesa Terrestre e Navale ha l’esperienza e la conoscenza per progettare e realizzare sistemi integrati completi, chiavi in mano, per la Digitalizzazione del campo di battaglia, fornendo ai comandanti di ogni livello operativo una chiarezza tattica mai raggiunta finora e una integrazione completa tra unità fisse, mobili e appiedate.   


L’azienda ha inoltre progettato e realizzato Sistemi Integrati per la Protezione degli Assetti Militari, come il sistema per la Protezione delle Basi Operative Avanzate (Forward Operation Bases). Questi sistemi sfruttano un’architettura di rete innovativa che può integrare una famiglia eterogenea di sensori per la sorveglianza, attuatori e misure anti-intrusione che permettono di accrescere il livello di sicurezza del personale. La nostra soluzione integra anche sistemi per la protezione attiva (sistemi d’arma) e software avanzati di Comando e Controllo per rispondere a tutte le possibili minacce. Ogni Base Operativa viene fornita di sistemi di sorveglianza e di difesa personalizzati a partire dalle esigenze del Cliente e configurati per adattarsi alle caratteristiche delle basi.


Sia per la protezione delle Basi che per il controllo dei confini, la Divisione è oggi leader nella fornitura di Sensori Acustici (HALO) con più di 40 anni d’esperienza in oltre 20 paesi nel mondo.

 

Halo - Hostile Artillery Locating System

Download the brochure

FOB - Forward Operating Base Protection

Download the brochure

 

Riferimenti

  • La Divisione è committente principale, capo progetto e integratore di sistema per il programma Forza NEC, avviato nel 2006 dall’Amministrazione Difesa italiana con l’obiettivo di modernizzare le Forze Armate nazionali. Il contratto comprende produzione e integrazione dei posti di comando in shelter o veicolari, sistemi di comunicazione, dispositivi C4I per i soldati, piattaforme da combattimento e tattiche, veicoli senza pilota, garantendo la piena interoperabilità tra le Forze Armate italiane e quelle di altri paesi. 
  • L’azienda ha sviluppato e messo in campo il sistema italiano di Comando e Controllo dell’Esercito Italiano (SIACCON), utilizzato dalle Divisioni fino ai Battaglioni. Il sistema è impiegato in missioni nazionali e multinazionali grazie alla sua capacità di integrazione con le reti NATO e quelle di altre Forze multinazionali, come ad esempio l’Afghan Mission Network (AMN).
  • La Divisione fornisce al Ministero della Difesa italiano una serie di sistemi di protezione delle basi schierate in Afghanistan.
  • Il nostro Sistema di Localizzazione dell’Artiglieria ostile (HALO) è correntemente in servizio presso l’Esercito britannico, l’Esercito canadese, i corpi della Marina US e altre sette nazioni. E’ stato dispiegato sia in aree urbane che montane della Bosnia e del Kosovo; il sistema ha anche operato nei deserti e nelle città dell’Iraq e dell’Afghanistan.

0