Day 2

Secondo giorno al Salone di Farnborough

Focus su missioni, programmi e accordi commerciali nel settore dello spazio: lo Space Day di FIA 2016 ha visto protagonista anche Leonardo-Finmeccanica, che ha firmato oggi un contratto con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) per lo sviluppo del sistema che permetterà all’Europa di esaminare  piu in profondità il sottosuolo della Luna.

 

Nel dettaglio, Leonardo sarà impegnata per due anni nella progettazione, realizzazione e test del prototipo del laboratorio PROSPECT, contributo europeo chiave alla missione Luna-Resurs. Frutto della collaborazione tra ESA e Roscosmos (l’agenzia spaziale russa) con il fondamentale supporto dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e di quella britannica (UK Space Agency), la missione Luna-Resurs porterà nel 2021 una sonda di circa una tonnellata sulla Luna alla ricerca di acqua e materie prime utilizzabili per la costruzione di una futura base permanente.

 

“Questo risultato, che segue la fornitura di analoghi sistemi per Rosetta ed ExoMars, conferma la nostra leadership mondiale negli apparati di trivellazione e campionamento spaziali. Si tratta di strumenti all’avanguardia, espressione di quell’ingegno di cui il nostro nuovo nome, Leonardo, è la sintesi” – ha dichiarato Mauro Moretti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Leonardo. “Le nostre tecnologie spaziali – ha aggiunto Moretti – consentono di esplorare l’Universo a bordo di sonde come Rosetta, Juno, JUICE o Cassini, di monitorare l’ambiente con Copernicus, di studiare le onde gravitazionali con LISA Pathfinder, di fornire con Galileo servizi utili a tutti. Siamo a bordo della missione ExoMars alla ricerca di tracce di vita su Marte, ora lavoreremo con entusiasmo per andare anche sulla Luna”.

 

 

Molte le delegazioni internazionali in visita anche in questa seconda giornata del salone di Farnborough. In particolare, Mauro Moretti ha accolto il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, che ha potuto apprezzare le più avanzate soluzioni tecnologiche per l'aerospazio, la difesa e la sicurezza presentate da Leonardo-Finmeccanica presso lo stand e l'area statica. Il top management ha inoltre accolto delegazioni internazionali – tra cui, solo per citarne alcuni, il Canada, la Malesia e la Corea del Sud – e altre importanti cariche istituzionali, tra cui il Presidente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati, Francesco Saverio Garofani, e il Vice Rappresentante Permanente della Repubblica Italiana presso la NATO, Massimo Ambrosetti.

 

Anche oggi sono stati numerosi gli annunci dal salone. Leonardo-Finmeccanica, in collaborazione con Airbus DS Electronics and Border Security nel raggruppamento “Team Skytale”, è stata infatti selezionata dal Ministero della Difesa del Regno Unito per l’ammodernamento dei sistemi di identificazione IFF (Identification Friend or Foe) di oltre 400 piattaforme terrestri, aeree e navali. 

 

Leonardo - Finmeccanica guiderà inoltre il Technology Demonstrator Programme, un programma di aggiornamento tecnologico del Ministero della Difesa UK, che studierà i benefici operativi di un sistema avanzato di identificazione per l’Eurofighter Typhoon. Sempre nel campo dei sistemi IFF, la tecnologia di Leonardo-Finmeccanica è stato scelta dal Ministero della Difesa del Giappone per fornire agli operatori radar la capacità di distinguere tra forze alleate o potenziali minacce. 

 

 

12/07/2016

0

1