Day 1

Primo giorno al Salone di Farnborough

 

Al via la cinquantesima edizione del Farnborough International Air Show (FIA), uno dei principali appuntamenti a livello mondiale per l’industria aeronautica e spaziale. La partecipazione di Leonardo a FIA 2016 assume  un particolare significato: l’azienda  è presente per la prima volta al Salone con il nuovo nome e con il nuovo brand, come sottolineato dall’Amministrazione  Delegato e Direttore Generale, Mauro Moretti, in occasione della conferenza stampa  che si è tenuta il primo giorno del salone. “Leonardo è più di un nuovo nome, è parte di un viaggio, una trasformazione della nostra azienda, incominciata due anni fa e che ci rende oggi una realtà completamente rinnovata, con una nuova identità, fondata su radici profonde, che provengono da un passato importante” ha dichiarato Moretti. “Leonardo non è stato soltanto il più famoso artista di tutti i tempi. Può essere considerato il primo, il migliore ingegnere ed esperto dell’aerospazio e difesa” ha proseguito Moretti. “Non c’è area del nostro business che non trovi un legame in qualche aspetto con il lavoro di Leonardo da Vinci.”

 

Molte le delegazioni che hanno visitato la stand e l'area statica di Leonardo in questa prima giornata. In particolare, con riferimento alle istituzioni italiane, il top management dell'azienda ha accolto il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Stefania Giannini, il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il Presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston, il Presidente della Commissione Industria del Senato della Repubblica, Massimo Mucchetti, e l'Ambasciatore d'Italia nel Regno Unito, Pasquale Terracciano. Tra le più importanti istituzioni britanniche che hanno visitato lo stand Leonardo ricordiamo il Ministro per il Procurement della Difesa, Philip Dunne.  

 

L'apertura della cinquantesima edizione del Farnborough Airshow è stata anche l'occasione per il debutto ufficiale dell’Aermacchi M-346FT di Leonardo. Versione multiruolo dell’M-346, l'M-346FT passa con estrema facilità dalla configurazione addestramento a quella per missioni operative. “Investiamo nello sviluppo tecnologico delle attività a più alto valore aggiunto” ha dichiarato Mauro Moretti - perché questo ci consente di stare un passo avanti rispetto ai nostri competitor”.

 

Tra i momenti più importanti del primo giorno di Leonardo a FIA 2016, la cerimonia per il 50esimo elicottero AW139 venduto in Giappone, cui hanno preso parte i vertici di Leonardo e del colosso giapponese Mitsui Bussan Aerospace, distributore ufficiale dell’AW139 nel Paese.

 

Sempre nella giornata di apertura, è stato ufficializzata la certificazione - da parte dell'Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea (EASA) - del sistema antighiaccio Full Ice Protection System   (FIPS) dell’AgustaWestland AW189, consentendo all’elicottero di operare in presenza di ghiaccio e in condizioni proibitive per altri modelli di velivolo. 

 

11/07/2016

0

1