Leonardo al Singapore Airshow 2018

 

Dal 6 all’11 febbraio Leonardo partecipa al Singapore Airshow, il più grande salone aerospaziale del continente asiatico, presentando tecnologie e prodotti all’avanguardia nel campo elicotteristico, aeronautico e della sicurezza.

 


Tra le soluzioni che l’Azienda presenta al salone per rispondere alle esigenze dei Paesi dell’Estremo Oriente, figurano il pattugliatore marittimo multiruolo ATR 72MP, l’aereo da trasporto tattico C-27J e gli elicotteri AW169, AW189 e AW139

 


Leonardo espone, inoltre, presso il presso proprio stand (H51) i radar Osprey, PicoSAR e Grifo 346, il sistema di identificazione IFF 428, il sensore di ricerca e tracciamento Skyward IRST IF, il sistema di protezione elettronica in radio frequenza BriteCloud, il sistema SAGE  per la mappatura delle emittenti RF,  la Software Defined Radio SRT-800 e soluzioni ISTAR per ricognizione, sorveglianza, acquisizione degli obiettivi e riconoscimento. 

 

 

Primo M-346 RSAF (credits R.Garavaglia)

 


Con una consolidata presenza nell’area (Malesia, Corea del Sud, Australia, Giappone e Indonesia), Leonardo vanta anche una lunga collaborazione con la Repubblica di Singapore, sia attraverso le istituzioni governative sia attraverso enti di ricerca e sviluppo. La Forza Aerea di Singapore è stata il primo cliente “export” del velivolo addestratore M-346 di Leonardo (anch’esso esposto all’Airshow). Sono circa 450 gli elicotteri di Leonardo ordinati fino ad oggi da operatori della difesa, governativi e commerciali che operano nella regione, svolgendo missioni navali, di utility, sicurezza nazionale, ricerca e soccorso, eliambulanza e pattugliamento marittimo.

 

0