Piano Industriale 2018-2022

Leonardo presenta il Piano Industriale 2018-2022: crescita sostenibile di lungo periodo

“Dopo un 2017 sfidante in cui abbiamo resettato le attese con questo Piano Industriale intendiamo riportare Leonardo ad un percorso di crescita sostenibile nel lungo periodo. Abbiamo un mercato di riferimento con interessanti profili di crescita, stiamo mettendo in atto una nuova strategia commerciale, possiamo contare su un solido portafoglio ordini e possiamo investire per la crescita, migliorando ulteriormente i nostri prodotti eccellenti e concentrandoci sulle tecnologie chiave. Abbiamo intrapreso azioni per risolvere difficoltà temporanee emerse nel business degli elicotteri, un settore di eccellenza a livello internazionale. Il 2018 sarà quindi un anno di consolidamento e siamo certi che questo Piano fornirà le basi per una nuova fase di crescita sostenibile, caratterizzata da costante miglioramento della nostra top line,della redditività e flusso di cassa per la creazione di valore a beneficio di tutti gli stakeholder.”


Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo

 

  Presentazione Piano Industriale
 Comunicato Stampa
  Video webcast

 

 

 

Intraprese azioni per riportare Leonardo a una crescita sostenibile nel quinquennio 2018-2022

  • Il Gruppo ben posizionato per prospettive di mercato positive
  • Valorizzato il modello «One Company» grazie alla definizione di una nuova strategia commerciale
  • Il solido portafoglio ordini e un migliore processo di acquisizione nuovi ordini consentono di generare crescita dei ricavi e migliorare la redditività
  • Controllo rigoroso dei costi ed investimenti volti alla crescita sostenibile
  • Perseguita una strategia finanziaria disciplinata per bilanciare la crescita del business, gli investimenti e la generazione di cassa

 

Affrontate, con specifiche azioni mirate, le difficoltà temporanee nel business Elicotteri, confermando la fiducia nei punti di forza che lo contraddistinguono

  • Un business vincente a livello mondiale, con la giusta strategia di prodotto
  • Assoluta chiarezza sulle difficoltà registrate nel 2017, che non sono da ricondurre a problemi strutturali
  • Leonardo pronta a cogliere le interessanti opportunità nel crescente mercato degli elicotteri per usi civili
  • Messo in atto un piano sostenibile per tornare ad una redditività a doppia cifra nel 2020

 

Guidance di breve periodo – Riconfermato il range di Guidance 2017; piantate le basi per la crescita sostenibile

  • FY 2017 Guidance – confermato il “reset” annunciato lo scorso Novembre
    • Ricavi, EBITA e FOCF attesi nella fascia bassa delle Guidance
    • Ordini attesi pari a €11,3 – 11,7 mld a causa delle tempistiche legate alla finalizzazione di un contratto C27J export
    • Debito Netto di Gruppo in linea con le Guidance; ca. €2,6 mld includendo l’effetto dell’operazione di buy-back dei bond US
       
  •  FY 2018 – anno di consolidamento
    • Ordini in aumento, Ricavi stabili, EBITA leggermente in crescita a €1.075 – 1.125 mil
    • FOCF pari a ca. €100 mil, riflette le tempistiche del profilo finanziario del contratto EFA Kuwait, la riduzione degli anticipi da clienti, la performance delle Aerostrutture e maggiori investimenti mirati per sostenere la crescita

 

Guidance di medio periodo – Al via il piano di crescita sostenibile 2018-2022

  • Nuova fase di crescita sostenibile, in accelerazione fino al 2022
  • Nei prossimi 5 anni attesa una crescita media annua degli Ordini (CAGR) 2018-2022 superiore al 6%, a sostegno della crescita dei Ricavi del 5%-6% e del book-to-bill pari o superiore a 1
  • Nei prossimi 5 anni attesa una crescita media annua dell’EBITA 2018-2022 (CAGR) dell’ 8%-10%, con redditività a doppia cifra nel 2020
  • Accelerazione nella crescita del FOCF dal 2020, grazie al contributo positivo dell’EFA Kuwait, la piena ripresa degli Elicotteri, l’incremento degli ordini e della redditività; la media  2015-2018 del Cash Flow Conversion rate, pari al 50%, sarà la base di riferimento per la crescita nel piano
  • Strategia finanziaria disciplinata, con l’obiettivo di rafforzare la struttura patrimoniale e ritornare investment grade

 

 

 

0