I sistemi di comunicazione HF di Selex ES salgono a bordo del V-22 Osprey

I sistemi di comunicazione HF di Selex ES salgono a bordo del V-22 Osprey

Selex ES, una societa’ Finmeccanica, e’ stata selezionata da Boeing Defence, Space & Security per fornire i suoi sistemi di radiocomunicazione ad alta frequenza SRT-200 nell’ambito del programma V-22 Osprey.

 

Questo risultato, frutto di una competizione particolarmente sfidante tra i principali player mondiali del settore, testimonia ulteriormente la leadership incontrastata, sia in termini sia di know-how che di offerta, di Selex ES nelle comunicazioni HF.

 

Progettato nel sito di Pomezia e prodotto presso lo stabilimento di Cisterna di Latina, il sistema SRT-200 nasce da un’intensa attivita’ di ricerca e sviluppo nel settore dell’alta frequenza. Leggero e compatto, fornisce comunicazioni radio voce/dati per applicazioni avioniche con tecnologia ALE2. Si tratta di un apparato completo, dotato di una ATU (Antenna Tuning Unit) leggera e di un sistema antenna realizzato appositamente per il V-22, che assicureranno comunicazioni efficaci lungo l’intero raggio di frequenza HF.

 

Selex ES opera da piu’ di 110 anni nel campo delle radio comunicazioni, ereditando l’esperienza
dell’azienda creata da Guglielmo Marconi che all’inizio del ‘900 mise a punto la prima comunicazione radio transatlantica. Selex Es e’ attiva da decenni nei sistemi HF avionici: l’azienda, infatti, ha venduto la prima radio dell’era moderna negli anni ‘60.

 

Selex ES sviluppa e costruisce avanzati sensori e sistemi avionici CNI (Communication, Navigation and Identification) conformi agli standard di mercato piu’ elevati, vantando una profonda conoscenza del settore avionico e dei requisiti operativi dei clienti grazie a oltre 50 anni di collaborazione con i principali costruttori mondiali di aeromobili.

Le Bourget 19/06/2013 10:00