Selex ES partecipa al 64 International Astronautical Congress ( IAC) a Pechino

Selex ES partecipa al 64 International Astronautical Congress ( IAC) a Pechino

Selex ES, una società di Finmeccanica, partecipa alla 64^ edizione dell’International Astronautical Congress (IAC), che si svolge a Pechino, in Cina, dal 23 al 27 settembre.

 

La società di Finmeccanica è uno dei maggiori player europei nell’ambito dell’industria spaziale e vanta una consolidata e tradizionale competenza nel settore, che risale agli inizi degli anni ’60 con i primi equipaggiamenti spaziali. Selex ES sviluppa infatti una vasta gamma di soluzioni per l’osservazione della terra, l’esplorazione dei pianeti e per i programmi di navigazione e telecomunicazione. Il portafoglio prodotti include sensori di assetto, orologi atomici, payload di missione, sistemi di generazione e distribuzione della potenza, sistemi di radio frequenza e sistemi robotici.

 

In particolare Selex ES fornisce equipaggiamenti, sotto sistemi e payload all’Agenzia Spaziale Europea, all’Agenzia Spaziale Italiana, alla NASA ed ad altri clienti internazionali.

 

Nell’ambito dell’IAC, all’interno dello stand dell’ASI, Selex ES espone il Drill and Sample Preparation and Distribution (SPDS). Il Drill è un prodotto ad alto contenuto tecnologico impiegato nel programma ExoMars, la missione robotica inserita nel programma Aurora dell’Agenzia Spaziale Europea, con l’obiettivo di cercare tracce di vita direttamente sulla superficie di Marte ed analizzare le caratteristiche geochimiche e la distribuzione di acqua nelle varie aree del pianeta rosso. Il Drill in particolare è in grado di prelevare campioni di materiale marziano fino a due metri di profondità e di depositarli presso il laboratorio analitico della Rover di ExoMArs per consentire le analisi in tempo reale della conformazione del sottosuolo marziano. Inoltre, grazie allo spettrometro VIS/IR (Visual/Infrared) MA-MISS (MArs Multispectral Imager for Subsurface Studies), inserito all’interno del Drill, è anche possibile analizzare la superficie interna della perforazione effettuata dal Drill stesso.

 

Essenziale per il raggiungimento degli obiettivi scientifici della missione, il Drill fa parte dell’ampia gamma di prodotti di Selex ES impiegati nel programma ExoMars che include anche le unità di alimentazione e distribuzione della potenza, i generatori fotovoltaici e i sensori stellari della società di Finmeccanica.

Rome 23/09/2013 16:43