Selex ES raggiunge un importante obiettivo nel progetto NATO ACCS L16 @ 29Kft

Selex ES raggiunge un importante obiettivo nel progetto NATO ACCS L16 @ 29Kft

Recentemente Selex ES, una società di Finmeccanica, ha realizzato con successo un test preliminare (TRR- Test Readiness Review) propedeutico al Factory Acceptance Test (FAT) dedicato alla suite di equipaggiamento del Link 16 (L16ES), nell’ambito del progetto NATO ACCS (Air Command and Control System) L16 @ 29Kft.

 

Il test si è svolto presso lo stabilimento di Selex ES di L’Aquila alla presenza di un team dell’agenzia NATO NCI (NATO Communications and Information).

 

A seguito dei risultati positivi del test TRR, la società di Finmeccanica ha iniziato le FAT di accettazione in fabbrica che costituiscono l'ultimo stadio delle attività condotte all’interno dell’azienda. A questa fase seguiranno operazioni sul campo, quali l’istallazione e le verifiche operative dell’L16ES, che porteranno ai test di accettazione sul campo (SAT- Site Acceptance Test) in ognuno dei 33 siti previsti dal  contratto. 

 

Attraverso l’installazione in tutta Europa degli L16ES, il progetto L16 @ 29Kft ha l’obiettivo di incrementare la copertura dei data link tattici in uso nell’ambito del progetto relativo al livello di capacità 1 (LOC1) del sistema di comando e controllo aereo ACCS della NATO.

Gli L16ES sono costituiti infatti da un sistema multifunzionale di distribuzione delle informazioni  (MIDS – Multifunctional Information Distribution System) Low Volume Terminal (LVT), dall'hardware e dal software necessari a garantire la comunicazione e i dati attraverso un sito NATO ACCS che funziona da host in tutta sicurezza.

 

 

Le Bourget 2013 20/06/2013 09:00