Comitato Flick

Il Consiglio di Amministrazione di Leonardo Spa, riunitosi a Roma il 15 aprile 2013, ha approvato la costituzione di un Comitato, il “Comitato Flick”, al quale è stato affidato il compito di individuare i criteri e i comportamenti ai quali un Gruppo di dimensioni e presenza mondiale, che opera nel settore dell’Aerospazio e Difesa, deve attenersi al fine di conformarsi a nuove e più elevate best practices e di formulare le necessarie “Raccomandazioni” per il loro raggiungimento.

 

Alla luce delle analisi svolte nonché in virtù delle migliori best practices, il Comitato ha formulato le seguenti raccomandazioni:

  1. Adozione di un Codice per l’integrità e anticorruzione del Gruppo FNM che sancisca, in modo completo e organico, i principi di integrità, trasparenza e prevenzione della corruzione, allineati alle migliori prassi internazionali, mirati a prevenire e contrastare i rischi di corruzione nelle attività di FNM  e di tutte le società del Gruppo.
  2. Costituzione, in attuazione del Codice, di un Comitato per l'integrità e anticorruzione (“Comitato  del Gruppo FNM”) con competenza estesa a tutte le società del Gruppo e composto da soggetti in possesso dei requisiti di autonomia, professionalità e competenza, al quale dovrà essere affidato, tra gli altri, il compito di verificare l'adeguatezza del Codice ad assicurare standard di integrità e a prevenire la corruzione nonché di  segnalare tempestivamente la necessità e/o l'opportunità di aggiornamenti o modifiche dello stesso.
  3. Ridefinizione delle attività di audit e dei flussi informativi alla luce dell’accentramento nella Capogruppo dell'attività di auditing e al fine di migliorarne l'efficienza e l'efficacia.
  4. Valorizzazione e gestione delle segnalazioni anche anonime prevedendo nel Codice opportuni strumenti di segnalazione (whistleblowing) e di assistenza ad amministratori, dipendenti e collaboratori (help-line) che la richiedano trovandosi in situazioni a rischio.
  5. Adeguatezza del Sistema formativo rivolto ai membri degli organi sociali, al personale dipendente nonché a tutti i soggetti con i quali il Gruppo intrattiene rapporti contrattuali e differenziato in funzione del livello di esposizione al rischio di corruzione e in relazione alla natura del rapporto giuridico intrattenuto.
  6. Manifestazione e diffusione dell’impegno pubblico anticorruzione e sostegno alle iniziative in materia da parte di FNM e delle società del Gruppo attraverso la partecipazione attiva agli organismi internazionali impegnati nella lotta alla corruzione e il sostengo alle iniziative anticorruzione a livello nazionale e internazionale.
  7. Rafforzamento del sistema di Compliance a livello di Gruppo, con particolare riferimento alla “Trade Compliance” e all’anticorruzione potenziando l’attività di direzione e coordinamento della Capogruppo nelle stesse e dotandole di adeguati mezzi e risorse.

 

Il rapporto del Comitato Flick è stato presentato al Consiglio di Amministrazione in data 31 marzo 2014, il quale ha recepito le raccomandazioni ivi espresse, che forniscono utili indicazioni per ulteriori azioni di miglioramento, in un quadro già messo in atto dalla Capogruppo di rafforzamento del sistema di controllo interno e di sviluppo delle nuove politiche di compliance.

0