Verso Horizon 2020

Horizon 2020, il Programma Quadro dell'Unione Europea per la Ricerca e l'Innovazione, rappresenta lo strumento chiave per raggiungere gli obiettivi definiti nella Strategia Europa 2020. Tra le priorità di tale strategia vi è quella di una crescita intelligente e sostenibile attraverso lo sviluppo di un’economia basata su conoscenza e innovazione. Leonardo partecipa attivamente al Programma in accordo alle priorità tecnologiche dei propri settori.

 

Clean Sky e Clean Sky 2

 

Clean Sky è il programma per lo sviluppo di tecnologie innovative di frontiera allo scopo di ridurre le emissioni di CO2 del 40%, di NOx del 60% e di -20 decibel le emissioni di rumore prodotte dal velivolo, in accordo con gli obiettivi definiti da ACARE. 

 

Clean Sky riguarda i grandi componenti e i sistemi, mentre la fase successiva, denominata Clean Sky 2, prende in considerazione le tecnologie da integrare su sistemi completi e su piattaforme velivolo, consentendo significativi cambiamenti “a gradino” nelle performance ambientali ed economiche e portando benefici cruciali alla competitività dell’Industria Europea. 

 

Per il settore aeronautico, Leonardo è responsabile dello sviluppo delle attività legate al Green Regional Aircraft, un velivolo per il traffico regionale a minore impatto ambientale lungo tutto il ciclo di vita del prodotto, dalla progettazione al ritiro dal mercato e riciclo dei velivoli in modalità “green”. 

 

Nel 2015 sono stati raggiunti risultati importanti, tra cui la prova di volo di un velivolo dimostratore (un ATR 72), con un pannello in composito che integra un materiale multifunzionale innovativo in grado di ridurre il peso, e quindi il consumo di combustibile, ed il rumore, riducendo così il footprint ambientale del velivolo.

0