Varata la quarta FREMM Carabiniere

Varata la quarta FREMM Carabiniere

E’ stata varata lo scorso 29 marzo la quarta delle dieci fregate FREMM previste per la Marina Militare italiana. La nave, denominata Carabiniere, sarà configurata ASW (Anti Submarine Warfare), ovvero sarà dotata di capacità di navigazione silenziosa anche a notevole velocità per azioni di caccia anti-sommergibile.

 

Il programma franco-italiano della European Multi- Mission fregate FREMM, che vede Orizzonte Sistemi Navali (51 % Fincantieri, 49 % Selex ES) come prime contractor per l'Italia, prevede la costruzione di dieci unità, di cui ad oggi otto sono già state finanziate.

 

Il progetto FREMM è il risultato di una cooperazione tra le industrie della difesa italiane e francesi, come già sperimentato con in precedenza per la Classe Orizzonte. Le fregate sono costruite in tre versioni: Anti Submarine Warfare (ASW), multi-ruolo (General Purpose - GP) per l'attacco al suolo e sostegno delle forze di sbarco, così come Anti-Aircraft (FREDA) per la Marine Nationale. Finmeccanica svolge un ruolo importante all'interno di questo programma ed è in grado di fornire soluzioni e capabilities completamente integrate grazie alle competenze delle proprie controllate Selex ES, MBDA, WASS, OTO Melara e AgustaWestland.

Riva Trigoso 01/04/2014