Prova in vasca per il V-Fides di WASS

Prova in vasca per il V-Fides di WASS

Lo scorso 21 maggio, presso la vasca esterna dello stabilimento WASS di Livorno, si è tenuta la prima prova con accensione dei motori del veicolo subacqueo filoguidato V-Fides che, seppur attaccato al carroponte, ha fatto registrare durante l’immersione l’ottimale accensione dei suoi sette motori (in maniera sia singola che collettiva) ed effettuato dei piccoli spostamenti.

 

A queste prime prove ne seguiranno altre che valuteranno nuovamente l’accensione dei motori oltre alla stabilità della batteria e alle prove di bilanciamento, al fine di testare l’affidabilità del veicolo e consentirne una prova in mare da effettuare, secondo i programmi, entro il prossimo mese di luglio.

 

Con tutta probabilità la zona costiera selezionata per la prova in mare sarà lo specchio d’acqua adiacente alla fabbrica Solvay di Rosignano. In tale occasione verranno monitorate le traiettorie rettilinee e curve che il V-Fides effettuerà in condizioni di quasi totale autonomia poiché filoguidato e controllato via radio e modem acustico.

 

Il progetto V-Fides riguarda lo sviluppo di un Veicolo Subacqueo Filoguidabile capace di svolgere vari tipi di missione, quali ad esempio:

  • Monitoraggio ambientale fisico/chimico di tratti di mare
  • Esplorazione del fondale marino
  • Prospezione Archeologica
  • Nodo mobile per comunicazioni subacquee

 

V-Fides è caratterizzato dalla possibilità di operare sia come veicolo autonomo (Autonomous Underwater Vehicle - AUV), sia come veicolo a controllo remoto (Remote Controlled Vehicle – ROV) e rappresenta il futuro del campo in cui WASS sarà chiamata ad operare in maniera continuativa ed efficace nei prossimi anni: il mercato civile.

 

  Seguici su Twitter!

Livorno 29/05/2014