Esportata in un Paese del Medio Oriente l'innovativa tecnologia per immagini termiche di Finmeccanica – Selex ES

Esposta al salone DSEi 2015 la nuova versione per utilizzo navale della telecamera termica Horizon ad alta definizione

Esportata in un Paese del Medio Oriente l'innovativa tecnologia per immagini termiche di Finmeccanica – Selex ES
  • Horizon utilizza una tecnologia proprietaria che consente di mitigare le turbolenze per una sorveglianza di lungo raggio
  • Presentata a DSEi 2013, Horizon impiega la più avanzata tecnologia a infrarossi di Selex ES
  • La nuova versione navale della telecamera termica, in mostra presso lo stand di Finmeccanica a DSEi 2015 può essere utilizzata per applicazioni marittime e costiere

 

Finmeccanica Selex ES ha firmato un contratto per la fornitura di telecamere termiche con tecnologia all’infrarosso Horizon ad alta definizione ad un cliente del Medio Oriente per applicazioni di sorveglianza a lungo raggio.

 

Sottoscritto in seguito ad una gara particolarmente competitiva, si tratta del primo contratto per questa nuova tecnologia e darà vita ad una fornitura pilota che potrebbe portare a ulteriori sviluppi dopo un primo periodo di utilizzo. Le consegne inizieranno immediatamente e saranno completate prima della fine del 2015.

 

Horizon HD (High Definition) è una telecamera termica all’infrarosso a onde medie che offre prestazioni significative, anche a grandissima distanza. Di particolare rilievo per i clienti mediorientali, la fotocamera utilizza una tecnologia proprietaria in grado di mitigare le turbolenze dovute al calore che può inficiare l’acquisizione di immagini termiche su lunghe distanze.

 

La fotocamera utilizza in modo innovativo il rilevatore Falcon HD detector di Selex ES, inserito in un apparato di raffreddamento integrato e modulare. Questa architettura, combinata al sistema di raffreddamento di Horizon HD, che garantisce la refrigerazione degli apparati fino a 50.000 ore, riduce i costi del ciclo di vita della telecamera e consente di utilizzarla in situ per lunghi periodi senza necessità di manutenzione.

 

Selex ES espone la versione aggiornata di Horizon a DSEi 2015. Quest’ultima è stata progettata per l’impiego marittimo di lunga durata anche in ambienti marini ostili. Questa recente evoluzione, integrata con la tecnologia anti-turbolenza, rende Horizon particolarmente adatta per la sorveglianza a lungo raggio e di lunga durata, come nel caso di utilizzo sulle navi, nelle istallazioni di sorveglianza costiera e sulle piattaforme off-shore.

 

La telecamera Horizon fa parte del più ampio portafoglio di prodotti per l’acquisizione di immagini in termografia di Selex ES, già utilizzati nelle operazioni delle Forze Armate del Regno Unito e di altri paesi.

 

 

Per prima al mondo la società ha recentemente annunciato la realizzazione di un rilevatore all’infrarosso basato su pixel di otto micron, il SuperHawk, facendo uso di una nuova tecnica brevettata che quadruplica il numero di pixel di un sensore all’infrarosso rispetto ai prodotti attuali.

 

Selex ES ha integrato la propria tecnologia per immagini termiche in una vasta gamma di sistemi optronici per l'utilizzo terrestre, marittimo e per applicazioni avioniche.
 

Questi apparati includono una serie di sistemi elettro-ottici per i soldati, la sorveglianza basata su veicoli, i sistemi di puntamento e di controllo del tiro anche per i cannoni navali, e le torrette aviotrasportate per funzioni di ISTAR (Intelligence, Surveillance, Tracking and Reconnaissance). Campi Bisenzio (Firenze) e Basildon sono i siti dove vengono progettate, sviluppate e realizzate queste tecnologie.

Londra 16/09/2015 11:00