Leonardo cresce nel Settore Spazio attraverso l'aumento della propria partecipazione in Avio

Leonardo cresce nel Settore Spazio attraverso l'aumento della propria partecipazione in Avio
  • L’operazione, in linea con gli obiettivi strategici del Piano Industriale, permetterà la crescita e il rafforzamento del core business di Leonardo-Finmeccanica nel settore Spazio 
  • Avio è leader nelle tecnologie del trasporto nello spazio, con capacità sistemistiche nella propulsione per lanciatori spaziali e nei lanciatori completi (Vega)
  • Leonardo-Finmeccanica aumenterà la partecipazione in Avio da ca. 14% a ca. il 28%  
  • L’operazione si concluderà entro il primo trimestre 2017

 

Leonardo-Finmeccanica annuncia l’approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione dell’operazione di incremento della propria partecipazione in Avio dall’attuale ca. 14% a circa il 28 %. L’attuale socio di maggioranza, Cinven, uscirà dalla compagine azionaria di Avio
Detta operazione sarà attuata anche attraverso un processo di integrazione societaria tra Space2 – una special purpose acquisition company attualmente quotata sul Mercato MIV/segmento SIV di Borsa Italiana – e Avio, da realizzarsi mediante fusione di Avio in Space2 (la “Business Combination”) e la conseguente quotazione di Avio. Avio riceverà una dotazione aggiuntiva di cassa pari a ca. €66mln destinata al supporto dei piani di sviluppo.

 

Mauro Moretti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Leonardo-Finmeccanica, ha commentato “l’operazione rappresenta un ulteriore passo nella realizzazione del Piano Industriale, volto alla crescita e al rafforzamento del core business dell'aerospazio, difesa e sicurezza; attraverso lo sviluppo del business di Avio e acquisendo maggior peso nell’azionariato, Leonardo-Finmeccanica potrà rafforzare la propria posizione nel business dello spazio, consolidando il proprio ruolo nel segmento dei lanciatori anche per piccoli satelliti”.

 

Avio è una società caratterizzata da tecnologie di punta, da competenze altamente qualificate, con capacità sistemistiche nella propulsione per lanciatori spaziali e missili e nei lanciatori completi (Vega, lanciatore di nuova generazione).

 

Potranno inoltre essere sviluppate possibili collaborazioni industriali con la Space Alliance, composta dalle JV Telespazio e Thales Alenia Space.

 

L’esborso totale previsto per Leonardo-Finmeccanica è di circa €43 mln. La realizzazione della Business Combination e la successiva quotazione di Avio sono attese entro il primo trimestre del 2017 e sono soggette a condizioni standard per operazioni di questo tipo.

 

Roma 20/10/2016 07:49