Finmeccanica riconfermata per il sesto anno consecutivo negli indici di sostenibilità Dow Jones World e Europe

Finmeccanica riconfermata per il sesto anno consecutivo negli indici di sostenibilità Dow Jones World e Europe
  • Migliora il punteggio ottenuto rispetto all’anno scorso, in particolare grazie alla performance registrata nella gestione della supply chain, nella corporate governance, nei sistemi di compliance e nel reporting ambientale e sociale

 

Per il sesto anno consecutivo Finmeccanica è stata ammessa agli autorevoli indici azionari Dow Jones Sustainability Indices (DJSI) World e Europe, che selezionano le società più virtuose dal punto di vista della sostenibilità.

 

L’ammissione agli indici avviene attraverso una metodologia dinamica, basata sul miglioramento continuo, che misura la risposta competitiva delle società analizzate rispetto ai nuovi trend di sostenibilità e alle richieste degli stakeholder, tenendo conto dei progressi realizzati rispetto all’anno precedente. 

 

I rigorosi criteri di ammissione ambientali, sociali e di governance (Environmental, Social and Governance –ESG) vengono infatti aggiornati ogni anno per riflettere le sfide emergenti sul piano della sostenibilità cui le imprese sono chiamate a rispondere e che sono determinanti per il proprio successo di lungo termine. La presenza di Finmeccanica negli indici di sostenibilità dal 2010 è dunque il riconoscimento internazionale dell’impegno del Gruppo verso un miglioramento continuo dei processi ESG e della sua capacità di adottare negli anni le più elevate best practice nella conduzione del business.

 

La valutazione di Finmeccanica da parte di RobecoSAM, l’agenzia svizzera di rating di sostenibilità che conduce la review annuale delle imprese, evidenzia un punteggio complessivo più alto rispetto all’anno scorso, ottenuto in particolare grazie alla migliore performance registrata nella gestione della supply chain, nella corporate governance, nei sistemi di compliance, nonché nel reporting ambientale e sociale.

 

L’inserimento negli indici di sostenibilità DJSI è una conquista anche in riferimento alle performance del settore Aerospazio, Difesa e Sicurezza. Oltre a Finmeccanica infatti sono solo altre cinque le società ammesse al Dow Jones Sustainability Index World mentre l’universo Europe comprende in totale quattro società del settore A,D&S.

 

Mauro Moretti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Finmeccanica, ha commentato: “Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto che, in coerenza con gli obiettivi definiti dal Piano Industriale quinquennale, conferma la capacità di Finmeccanica di rispondere in modo efficace alle sfide globali ed ai più elevati standard di gestione responsabile. E’ questo un prestigioso riconoscimento dell’impegno di Finmeccanica nell’integrare la sostenibilità nei prodotti, nei sistemi, nelle tecnologie, nei processi industriali, nelle pratiche di conduzione del business e soprattutto nella cultura aziendale che ci impegniamo a rafforzare sempre più nel tempo. Responsabilità e trasparenza, coniugate a solidità economico-finanziaria, sono il nostro modo di creare valore nel lungo termine per i nostri azionisti e tutti i nostri stakeholder”

 

 

Roma 14/09/2015 12:59