Sensori per pipeline

Sensori per pipeline

Nell'ambito della politica di Homeland Security, la divisione dei sistemi di difesa ha risposto all'esigenza di molte compagnie petrolifere che, vedendo aumentare le manomissioni ed i prelievi illeciti delle proprie condutture di "oil & gas" subacquee, hanno manifestato la necessità di voler proteggere.

Per questola divisione dei sistemi di difesa ha sviluppato un sistema di sensori che, distribuiti lungo la conduttura, è in grado di rilevare un evento fraudolento captando i segnali delle attività di preparazione al prelievo illecito (come ad esempio la perforazione della conduttura subacquea tramite trivella). I segnali rilevati dai sensori saranno inviati alla stazione di calcolo a terra/piattaforma.

L'uscita della stazione di calcolo consisterà nell'indicazione della posizione di accadimento dell'evento.