Finmeccanica – Selex ES fornirà radar avionici per attività di ricerca e soccorso in Australia

Nuovo successo commerciale per il radar di sorveglianza a scansione elettronica Seaspray 5000 E che si sta affermando sul mercato per le sue eccellenti capacità di ricerca e salvataggio

Finmeccanica – Selex ES fornirà radar avionici per attività di ricerca e soccorso in Australia
  • Il prime contractor Cobham Aviation Services utilizzerà il Seaspray 5000 E per fornire servizi di ricerca e soccorso alla Australian Maritime Safety Authority (AMSA)
  • Il radar sarà integrato su jet Challenger CL - 604 special mission che svolgeranno missioni dalle basi di Cairns, Melbourne e Perth 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana

 

Finmeccanica – Selex ES si è aggiudicata un contratto da Cobham Aviation Services in Australia per la fornitura di radar di sorveglianza a scansione elettronica (AESA - Active Electronically Scanned Array) Seaspray 5000E. I radar saranno integrati sui velivoli Challenger CL -604 di Cobham utilizzati in operazioni di ricerca e soccorso (SAR- Search And Rescue) per l’Australian Maritime Safety Authority (AMSA).

 

Il Seaspray 5000E è un radar avionico di sorveglianza leader nella sua categoria, ideale per missioni SAR. L’elevata affidabilità, le dimensioni compatte, la facilità d'uso, la tecnologia AESA all’avanguardia, particolarmente adatta all’individuazione di piccoli obiettivi, sono state le caratteristiche discriminanti che hanno portato alla selezione del radar.

 

Il Seaspray 5000E è già operativo a bordo di velivoli Challenger e di elicotteri Sikorsky S-92 SAR di altri clienti internazionali. Il Seaspray 7500 E, il sistema di dimensioni superiori della famiglia di radar Seaspray E, è utilizzato sui velivoli C-130 della Guardia Costiera statunitense per il pattugliamento marittimo a lungo raggio. I sistemi radar Seaspray sono sviluppati e prodotti nello stabilimento di Edimburgo di Selex ES.

 

Selezionata da AMSA nell’ambito di una competizione industriale aperta, Cobham è responsabile di garantire l’attività a partire dall’Agosto 2016 per un periodo di 12 anni. Nell’ambito del contratto, Cobham acquisirà, renderà operativi, gestirà e garantirà la manutenzione di quattro velivoli jet Challenger CL - 604 special mission fornendo servizi SAR in mare e su terra, dalle basi di Cairns, Melbourne e Perth. Il Challenger CL-604 sarà a disposizione di AMSA per operazioni ordinarie e di emergenza di ricerca e soccorso 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana.

 

L’Australia vanta uno dei più validi servizi di ricerca e soccorso al mondo. Il Paese è responsabile di una delle più vaste aree del globo: circa un decimo della superficie terrestre, comprendente circa 53 milioni di chilometri quadrati di oceano. L’Autorità australiana per la sicurezza marittima utilizza i velivoli per eseguire attività di ricerca e salvataggio di persone scomparse, individuare i segnalatori di pericolo, supportare le comunicazioni durante le emergenze e lanciare generi di soccorso a persone in difficoltà.

Rome 16/04/2015 08:00