Prestazioni da record per l'AW119Kx nella regione dell'Everest

Prestazioni da record per l'AW119Kx nella regione dell'Everest

 

3 Aprile

 

Il team di Leonardo era pronto per partire dall’aeroporto di Katmandu alle 06:00, forte dell’entusiasmo delle straordinarie performance dell’elicottero registrate nei giorni precedenti, nella regione del Dhaulagiri e dell’Annapurna. Obiettivo della giornata era di migliorare ulteriormente le ottime prestazioni dimostrate dall’AW119Kx nel corso dell'ultima settimana. L'elicottero è decollato da Kathmandu al peso massimo al decollo comprensivo di passeggeri e pieno di carburante. In viaggio verso Lukla, al fine di testare le prestazioni dell’elicottero a pieno carico, l'equipaggio ha adottato un nuovo percorso in cui il velivolo ha facilmente raggiunto i 5.273 mt in condizioni ISA (International Standard Atmosphere) + 15 (-4°C). Dopo aver lasciato i passeggeri a Lukla, l'AW119Kx si è diretto verso la regione dell'Everest, per nuovi voli sperimentali

 

Nell’arco di due ore sono stati raggiunti due risultati notevoli. Dapprima l'equipaggio è atterrato con successo a 5.565 mt in condizioni ISA + 15 (-6°C, - altitudine di densità di 6.553 mt) sul Monte Changri Nup. In seguito, l'AW119Kx sfidando il suo precedente record, ha volato nella regione dell'Everest a un’altitudine di 7.315 mt.  (corrispondenti ad altitudine di densità 7620mt per le condizioni di temperatura). L'equipaggio ha proseguito ulteriormente il volo, per dimostrare le caratteristiche operative uniche dell’AW119Kx, testando con successo l’hovering fuori effetto suolo,  a 4.450 mt in condizioni ISA + 15 (1°C) con 3 passeggeri a bordo. A questo è seguita un’incredibile rotazione di 360° in hovering in effetto suolo a 4.115 mt. Dopo una giornata di prestazioni eccellenti  l’AW119Kx è tornato a Kathmandu.

 

Nepal 05/04/2017