Sulle ali di PZL-Świdnik, l'azienda elicotteristica di Leonardo in Polonia

Sulle ali di PZL-Świdnik, l'azienda elicotteristica di Leonardo in Polonia

PZL-Świdnik, azienda elicotteristica polacca che fa capo al Settore Elicotteri di Leonardo, vanta più di 60 anni di esperienza e una produzione di oltre 7.400 elicotteri in servizio in più di 40 Paesi nel mondo.


La Società è in grado di gestire l’intero ciclo di produzione dell’elicottero, dalla progettazione fino alla costruzione di componenti fondamentali, l’integrazione, l’assemblaggio finale e la consegna, unitamente al supporto post-vendita.


Grazie a PZL-Świdnik, la Polonia è tra i cinque Stati europei in grado di vantare simili competenze rientrando così fra i pochi Paesi al mondo dotati di un’autonoma e unica expertise strategico/industriale nel settore.


W-3 PL Głuszec


L’azienda è uno dei partner principali del Ministero della Difesa polacco con circa 160 elicotteri già in servizio presso le Forze Armate, la cui flotta è costituita, per circa l’80%, da elicotteri progettati a Świdnik negli ultimi decenni (SW-4 Puszczyk, W-3 PL Głuszec, W-3WA Sokół anche nella versione VIP per il trasporto di alte cariche statali).
 

PZL attualmente impiega circa 3.300 dipendenti, di cui oltre 650 ingegneri, e collabora con più di 1.000 aziende polacche, contribuendo al mantenimento di circa 4.500 posti di lavoro in Polonia.
 

Il maggior numero di partner dell’azienda si trova nel sud-est del Paese, tra cui membri dell’Aviation Valley, il più grande distretto industriale aerospaziale polacco, e del distretto industriale per le Tecnologie Aerospaziali Avanzate di Lublino.
 


 

LA PRODUZIONE


Gli elicotteri di progettazione polacca oggi in produzione, in particolare il Sokół e l’SW-4, hanno avuto particolare successo nei mercati emergenti.


La Divisione Elicotteri di Leonardo sta lavorando su due varianti dell’SW-4: il “Solo”, elicottero a pilotaggio remoto, e l’AW009, versione per il mercato civile dell’SW-4.



SW-4


Il “Solo” è già stato oggetto di contratti di sviluppo con i Ministeri della Difesa britannico e italiano. Rappresenta, inoltre, il banco di prova ideale per dimostrare le capacità di Leonardo di offrire soluzioni integrate grazie al coinvolgimento di due divisioni, la Divisione Elicotteri e la Divisione Sistemi Avionici e Spaziali


L’AW009 riceverà la certificazione FAA entro l’anno e ha già riscosso l’interesse  di diversi clienti, tra cui un corpo di polizia statunitense.


AW009


PZL-Świdnik svolge inoltre un ruolo fondamentale nella produzione di cabine per tutti gli elicotteri di nuova generazione di Leonardo inclusi l’AW149, l’AW189, l’AW169, il GrandNew e l’AW109 Trekker, senza dimenticare l’AW609, primo convertiplano commerciale in attesa di certificazione nel 2018.


SW-4 Solo RUAS


PZL-Świdnik è stata scelta per essere il polo di progettazione, produzione, assemblaggio, consegna, assistenza e addestramento per l’AW149.


Questo consentirà all’azienda di essere all’avanguardia nel campo dell’innovazione considerando che l’AW149 è il primo elicottero militare multiruolo di nuova generazione nella sua categoria ad essere offerto sul mercato internazionale dopo oltre 40 anni.


Cockpit dell'AW149


 

CENNI STORICI
 

Fondata nel 1951, PZL-Świdnik ha iniziato la propria attività con la produzione di ali e superfici di controllo per il caccia LiM-1 (Mig 15). Nel 1954 l’azienda lancia la produzione su licenza dell’elicottero Mil Mi-1, meglio noto come SM-1.


In seguito, PZL-Świdnik sviluppa il progetto dell’SM-2 producendone in tutto 1.700 esemplari e si afferma come uno tra i produttori di elicotteri più grandi e importanti al mondo.


Nel 1964 inizia la produzione su licenza del Mil Mi-2, elicottero biturbina leggero a nove posti che ottiene enorme successo in tutto il mondo. PZL-Świdnik avvia la produzione di 5.450 esemplari in molte varianti, destinati al mercato civile e militare. Il Mi-2 è tuttora in servizio, in Polonia e nel mondo.


W-3A Sokół


Il primo elicottero completamente nuovo progettato, sviluppato e prodotto da PZL-Świdnik è il Sokół (Falcon) a 14 posti del 1985. Il Sokół è tuttora in produzione e riscuote un significativo successo sul mercato estero, grazie a performance e convenienza eccellenti.


Nel 1997 PZL-Świdnik inizia la produzione della cabina dell’AW119 Koala di AgustaWestland (oggi Divisione Elicotteri di Leonardo), poi estesa ai programmi AW109 Power, AW109LUH, GrandNew e AW139. Nel gennaio 2010 AgustaWestland diventa l’azionista principale di PZL-Świdnik S.A. e implementa un programma di investimenti e integrazione con la propria rete in Italia, Regno Unito e Stati Uniti.


Lo stabilimento di PZL-Świdnik

Leonardo-Finmeccanica 07/09/2016