Siglato Protocollo di Intesa tra Polish Defense Holding e Finmeccanica per rafforzare la collaborazione tra i due Gruppi

Siglato Protocollo di Intesa tra Polish Defense Holding e Finmeccanica per rafforzare la collaborazione tra i due Gruppi

Polish Defense Holding e Finmeccanica hanno firmato, in occasione del Salone MSPO (International Defense Industry Exhibition) che si è appena concluso a Kielce in Polonia, un Protocollo di Intesa per rafforzare la loro collaborazione nei settori dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza sia sul mercato polacco che sui mercati internazionali.

I due gruppi industriali, rispettivamente attraverso Bumar Labedy e PCO e OTO Melara e Selex ES, già collaborano nell’ambito del programma  Rosomak per veicoli blindati.

Il Protocollo di Intesa costituisce la base per una cooperazione industriale a lungo termine con opportunità importanti nell’ambito di:

  • Elicotteri, con l’elicottero militare multiruolo di nuova generazione AW149, in gara per la fornitura alle forze armate polacche,  attraverso la controllata polacca di AgustaWestland, PZL Swidnik SA;
  • Sistemi di Difesa,  con le ultime soluzioni di Oto Melara per i veicoli militari terrestri;
  • Spazio, con i servizi satellitari di Telespazio per l’osservazione della Terra e le telecomunicazioni.

 

Krzysztof Krystowski, Presidente di Polish Defense Holding, ha dichiarato: “La sigla di questo MoU con Finmeccanica, uno dei principali gruppi operanti nei settori dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza, apre un periodo di collaborazione ancora più proficuo, conferendo ai due gruppi la possibilità di condividere conoscenza, tecnologie e competenze su tutti i mercati di relativo interesse”.

 

Giovanni De Gennaro, Presidente di Finmeccanica, ha affermato: “Questo Protocollo rappresenta un fondamentale passo avanti per Finmeccanica nella direzione del rafforzamento della posizione del Gruppo in Polonia che consideriamo, al pari di Italia e Regno Unito, uno dei nostri mercati domestici”.

 

Durante i 20 anni di attività in Polonia, Finmeccanica ha costantemente contribuito alla modernizzazione delle forze armate polacche e di altri clienti governativi; un impegno cheha portato il Gruppo ad avere un organico di circa 3.500 addetti, inclusi tecnici e ingegneri di alto livello, dipendenti di PZL Swidnik S.A, l’unica azienda polacca OEM (Original Equipment Manufacturer) attiva nella produzione di elicotteri, acquisita da AgustaWestland nel 2010.

 

Polish Defense Holding è il più grande produttore e fornitore di armi in Polonia e uno dei più grandi della regione dell'Europa centrale e orientale. Con il marchio Polish Defense Holding operano più di 40 aziende del settore della Difesa in Polonia e all'estero impiegando circa 10.000 addetti.

Roma 06/09/2013 14:40