NTU Singapore e Finmeccanica siglano accordo di collaborazione tecnologica e produttiva nel settore elicotteristico

NTU Singapore e Finmeccanica siglano accordo di collaborazione tecnologica e produttiva nel settore elicotteristico

L’Università per l’Alta Tecnologia Nanyang di Singapore (Nanyang Technological University – NTU Singapore) e Finmeccanica, attraverso la sua Divisione Elicotteri responsabile della costruzione dei prodotti AgustaWestland, hanno oggi sottoscritto nel corso del Salone Aerospaziale di Singapore un Memorandum d’Intesa. Attraverso tale accordo i due partner confermano l’intenzione di avviare una collaborazione tecnologica e produttiva in campo elicotteristico, con l’obiettivo finale di costituire un centro di ricerca tecnologica con sede presso il polo universitario. 

 

Con questa collaborazione Finmeccanica e NTU intendono contribuire al progresso tecnologico del settore aerospaziale attraverso la condivisione di talenti e ‘know how’, promuovendo la ricerca scentifica e sviluppando capacità industriali e di ingegneria.

 

Le parti sono convinte della possibilità di svolgere un ruolo guida nella rapida evoluzione dell’industria elicotteristica, che raggiunge momenti importanti di cambiamento quando si compiono progressi nel campo dei materiali compositi, la riduzione dei componenti idraulici e dinamici e la crescita dell’efficienza nei processi industriali.

 

Un pieno accordo di collaborazione comprensivo della gamma dettagliata dei programmi di ricerca, della relativa pianificazione e degli aspetti finanziari sarà definito e sottoscritto entro il 2016. Tra i progetti identificati dall’accordo, le parti sono alla ricerca di metodi innovativi per la costruzione di prodotti Finmeccanica all’avanguardia attraverso l’impiego di nuovi materiali compositi, caratterizzati da maggior leggerezza e robustezza. La collaborazione si concentrerà inoltre anche sulla modellizzazione aerodinamica, che può garantire un generale miglioramento delle prestazioni di volo.

 

Il Professor Lam Khin Yong, Chief of Staff e Vice President per la Ricerca, ha dichiarato che questa collaborazione beneficerà delle capacità dell’Università nel campo dell’ingegneria aerospaziale e delle costruzioni con ridotto impatto ambientale. Si avvantaggerà inoltre della solida esperienza di NTU in collaborazioni industriali con società multinazionali come Rolls‐Royce, Lockheed Martin e BMW Group.

 

“Nel corso degli ultimi decenni i ricercatori di NTU hanno sviluppato molte innovazioni utilizzate in importanti ambiti industriali come l’aerospazio, i trasporti, la difesa e le scienze biomediche”, ha aggiunto.

 

Daniele Romiti, Direttore Generale della Divisione Elicotteri di Finmeccanica, ha dichiarato: “Siamo lieti di unire le nostre forze con NTU in un settore tecnologico così complesso. NTU gode di un’eccellente reputazione in attività di ricerca e sviluppo all’avanguardia e, insieme alla conoscenza di Finmeccanica nella costruzione di elicotteri, intendiamo allargare ulteriormente i confini della produzione ad alto valore aggiunto in campo aerospaziale”. 

 

“Nel corso del 2016 intendiamo valutare queste opportunità, elaborare un piano per le attività di ricerca e definire i dettagli della struttura della nostra collaborazione attraverso il comune centro di ricerca tecnologica proposto. E’ un’occasione stimolante per la Divisione Elicotteri di Finmeccanica e per l’intera Azienda, al fine di estendere la gamma delle proprie attività a Singapore che, attraverso le le politiche integrate previste dal Governo, dall’industria e dalle istituzioni locali si dimostra un luogo straordinario per svolgere attività di business”.

 

Il Professor Louis Phee, Presidente della Scuola di Meccanica e Ingegneria Aerospaziale della NTU e che guiderà l’Università nell’ambito di questa collaborazione, ha dichiarato che anche gli studenti della NTU, sia laureandi che laureati, ne trarranno beneficio. “Questa collaborazione con Finmeccanica è un interessante opportunità per i nostri studenti, perché li coinvolge in attività di alto profilo nel campo della ricerca e sviluppo di tecnologie elicotteristiche direttamente presso la nostra sede”, ha sottolineato.

 

La collaborazione tra NTU e Finmeccanica accrescerà le capacità di Singapore nel campo della ricerca in questo settore e rafforzerà la sua industria aerospaziale. Tale partnership è inoltre pienamente in linea con il piano per la Ricerca, l’Innovazione e l’Impresa 2020 del Governo di Singapore. Si tratta del sesto piano d’azione in materia di ricerca e sviluppo del paese, fortemente incentrato sulle costruzioni avanzate per i prossimi cinque anni.

Singapore 18/02/2016 11:03