Leonardo accelera sull'open innovation: accordo con Nozomi Networks per la protezione cibernetica delle infrastrutture critiche

Leonardo accelera sull'open innovation: accordo con Nozomi Networks per la protezione cibernetica delle infrastrutture critiche
  • Obiettivo dell’accordo è aumentare la sicurezza dei sistemi di controllo industriale e delle infrastrutture critiche, grazie all’analisi approfondita del comportamento delle reti di comunicazione, al monitoraggio passivo, al controllo analitico e all’identificazione continua delle minacce cyber
  • Le funzionalità avanzate dei sistemi di cybersecurity di Nozomi Networks saranno disponibili per i clienti di Leonardo in tutto il mondo
  • Leonardo persegue un modello di open innovation, in linea con quanto definito dal Piano Industriale
 
Le infrastrutture critiche e industriali e i relativi  sistemi di controllo (ICS - Industrial Control Systems) sono esposti in maniera crescente ad attacchi cyber e necessitano di maggiori livelli di protezione per sviluppare appropriate capacità di reazione. È questo l’obiettivo dell’accordo finalizzato da Leonardo, azienda attiva nei settori dell’aerospazio, difesa e sicurezza e Nozomi Networks, leader nelle tecnologie di cybersecurity a protezione dei sistemi di controllo industriale (ICS). Scopo dell’accordo è incorporare le soluzioni Nozomi nel Programma di Protezione Globale di Leonardo per la sicurezza informatica delle Infrastrutture Critiche, assicurando la rilevazione automatica del comportamento delle comunicazioni, nessun impatto per l’operatività dei sistemi industriali attraverso il monitoraggio passivo, il controllo analitico e l’identificazione continua delle minacce cibernetiche. L'offerta sarà disponibile per i clienti del Programma di Protezione Globale di Leonardo in tutto il mondo. 
 
"La minaccia cibernetica alle infrastrutture critiche, ai sistemi industriali e alle reti operative è sempre più pressante ed è in rapida crescita la domanda di una protezione più efficace", ha dichiarato Andrea Biraghi, Managing Director della Divisione Sistemi per la  Sicurezza e le Informazioni di Leonardo. "Abbiamo avviato la collaborazione con Nozomi Networks, riconoscendo all’azienda la capacità di fornire un supporto decisivo nel rilevare, in modo tempestivo e proattivo, le anomalie, prevenendo le minacce, così come richiesto dai nostri clienti.”
La profonda conoscenza della complessità delle reti ICS, l'innovazione continua e l'esperienza maturata nell'intelligenza artificiale, hanno reso il sistema SCADAguardian di Nozomi Networks il prodotto più completo nella sua categoria. Alla terza generazione di sviluppo tecnologico, Nozomi Networks è leader nel mercato della sicurezza ICS con una piattaforma end-to-end comprovata per affidabilità operativa e controllo. Le funzionalità comprendono il monitoraggio in tempo reale, la visualizzazione in tempo reale del comportamento delle reti industriali, la rilevazione di anomalie e minacce agli ICS ibridi, l’inventario degli asset e la valutazione delle vulnerabilità, il tutto fornito tramite un'unica soluzione.
Leonardo è da anni impegnata nello sviluppo di soluzioni per contrastare le minacce alla sicurezza, sia nel settore militare sia nelle infrastrutture critiche nazionali, e fornendo un approccio completo e sistemico a copertura dell’intero ciclo di vita dei programmi di cybersecurity: consulenza, valutazione e progettazione per la sicurezza di reti e dati, adozione di tecnologie specifiche per la protezione dei sistemi SCADA/ICS, progettazione e conduzione di sistemi di Cyber Threat Intelligence, concepiti per supportare l'indagine su possibili nuove minacce informatiche e vulnerabilità.
Leonardo persegue un modello di open innovation, in linea con quanto definito dal Piano Industriale recentemente presentato dall’azienda, collaborando con le migliori università e istituzioni nazionali dei paesi in cui opera e attivando sinergie e partnership qualificate con start up innovative per integrare le migliori tecnologie.
 
"Siamo entusiasti di collaborare con Leonardo per contribuire a rafforzare la sicurezza informatica delle infrastrutture critiche in Europa e nel mondo", ha affermato il cofondatore e Chief Product Office di Nozomi Networks, Andrea Carcano. "L’azienda ha una conoscenza profonda della peculiarità di queste reti e auspichiamo che grazie all’accordo le infrastrutture di tutto il mondo siano più sicure".
 
"Fin dal nostro investimento iniziale in Nozomi Networks nel 2013, siamo rimasti impressionati dalle loro capacità innovative e dall’abilità nell’affrontare le sfide nel settore cyber", ha dichiarato l'amministratore delegato di Planven Investments, Giovanni Canetta Roeder. "La comprovata reputazione di Leonardo e la sua connotazione internazionale rappresentano un'opportunità, per Nozomi Networks, per accelerare la propria crescita in Europa e nel mondo."
 
Roma 08/03/2018 15:41