Nota Finmeccanica

In riferimento a quanto riportato oggi da alcuni organi di stampa, l'Ing. Pierfrancesco Guarguaglini precisa che il provvedimento di cui è oggetto consiste nella comunicazione di richiesta di proroga del termine per le indagini preliminari che contiene elementi essenziali, come di rito, dai quali non si evincono i fatti sui quali l'indagine verte.

Finmeccanica ricorda che il compenso corrisposto a società facente riferimento a Lorenzo Cola, per le attività di consulenza (stabilite in un contratto di prestazione di servizio) nell'ambito dell'operazione di acquisto della società americana DRS, è stato regolarmente registrato nei libri contabili di Finmeccanica e interamente pagato mediante bonifico bancario presso un primario Istituto di credito statunitense nel 2008, come risulta dal bilancio Finmeccanica del medesimo anno.

Risulta pertanto infondata l'ipotesi dell'esistenza di versamenti irregolari da parte di Finmeccanica.

Infine Finmeccanica esclude di aver costituito fondi neri.

Roma 22/07/2011