Volo inaugurale per il primo dei 16 elicotteri AW101 destinati al governo norvegese

Volo inaugurale per il primo dei 16 elicotteri AW101 destinati al governo norvegese
  • Tappa fondamentale del programma per l’innovativa configurazione ricerca e soccorso dell’elicottero medio pesante più avanzato ad oggi sul mercato 
  • I velivoli destinati al Ministero della Giustizia e della Pubblica Sicurezza norvegese saranno dotati di sofisticati equipaggiamenti di missione tra cui un nuovissimo sistema radar sempre di Finmeccanica
  • Il Ministero riceverà a partire dal 2017 un totale di 16 AW101 che saranno impiegati dall’Aeronautica Militare norvegese 
  • Oltre 220 elicotteri AW101 venduti fino ad oggi a clienti in tutto il mondo 

 

Finmeccanica ha annunciato oggi che il primo di 16 elicotteri AgustaWestland AW101 da ricerca e soccorso per la Norvegia ha compiuto il suo volo inaugurale, lo scorso 21 marzo, presso lo stabilimento della divisione Elicotteri di Yeovil, nel Regno Unito.

 

L’evento, tappa fondamentale nello sviluppo del relativo programma che procede nei tempi previsti, sancisce l’avvio dei collaudi in volo, cui farà seguito, a partire dal 2017, l’inizio delle consegne al Ministero della Giustizia e della Pubblica Sicurezza norvegese. Gli elicotteri saranno impiegati dall’Aeronautica Militare norvegese. Le consegne saranno completate entro il 2020.

 

“Sono davvero lieto di questo importante risultato conseguito da Finmeccanica nell’ambito del programma per il nostro nuovo elicottero da ricerca e soccorso. Si compie in tal modo un altro passo in avanti verso la sostituzione, entro il 2020, degli attuali velivoli Sea King con il nuovo e più moderno AW101” ha dichiarato il Ministro della Giustizia e della Pubblica Sicurezza norvegese Anders Anundsen. “Desidero quindi esprimere la mia sincera gratitudine nei confronti del personale dell’azienda, che ha reso possibile, grazie al suo impegno e duro lavoro, il compimento di questo primo volo”.

 

Il contratto per i 16 AW101, finalizzato a soddisfare il requisito della Norvegia per un elicottero da ricerca e soccorso di ultimissima generazione, è stato firmato dal Ministero della Giustizia e della Pubblica Sicurezza nel dicembre 2013. I velivoli saranno dotati di avanzati equipaggiamenti di missione, tra cui un moderno sistema radar a scansione elettronica (AESA - Active Electronically Scanned Array), realizzato nel centro di eccellenza di Edimburgo dalla divisione Sistemi Avionici e Spaziali di Finmeccanica, e in grado di assicurare una copertura di 360°. L’ampia rampa posteriore consente all’equipaggio e ai soggetti soccorsi di accedere in rapidamente e agevolmente alla cabina di 27 metri cubi, sufficientemente alta da consentire la sosta in piedi e un facile posizionamento del materiale di missione.

 

La divisione Elicotteri di Finmeccanica fornirà un pacchetto iniziale di servizi di supporto e addestramento per ognuna delle basi operative dei velivoli. Il supporto logistico permetterà ai 16 elicotteri di volare per circa 90.000 ore nel corso dei primi 15 anni di operazioni. Sarà inoltre fornito alla Norvegia un moderno simulatore di volo, per l’addestramento degli equipaggi prima dell’avvio delle consegne degli AW101.

 

Roma 23/03/2016 16:15