Ecco chi rende sicure le comunicazioni della NATO

Ecco chi rende sicure le comunicazioni della NATO

Dalla sua costituzione alla fine degli anni ‘40, la NATO è sinonimo di sicurezza nazionale. Negli ultimi anni Selex ES ha svolto un ruolo sempre più importante nel rafforzare questa fama, a seguito della sua partecipazione ad una serie di iniziative con partner di alto livello, consentendo alla società di dimostrare le sue capacità all'avanguardia nel settore della sicurezza.

 

L'ultimo esempio è l'inclusione della società nel team di Lockheed Martin che fornirà l'infrastruttura di Active Network (ANWI) per la nuova sede della NATO a Bruxelles, in Belgio .

 

Nell'ambito di un contratto di tre anni, Selex ES lavorerà con Lockheed Martin per implementare i servizi di comunicazione sicuri in tutto il nuovo edificio della NATO, compresi i sistemi wireless di comunicazione voce e dati e servizi televisivi IP per i dispositivi degli utenti. Il personale NATO e le delegazioni nazionali saranno supportate con soluzioni d’avanguardia e saranno autorizzati ad utilizzare il loro metodo di comunicazione preferito in modo semplice, affidabile e sicuro.

 

Selex ES era stato già selezionato dalla NATO come partner di riferimento in seguito all'aggiudicazione di un appalto nel febbraio 2012 per sviluppare, implementare e supportare la capacità della NATO Computer Incident Response (NCIRC) - Full Operating Capability (FOC). Lavorando fianco a fianco della NATO, Selex ES e il suo partner Northrop Grumman, hanno guidato una squadra che sta fornendo la soluzione NCIRC - FOC e che migliorerà la sicurezza delle informazioni in oltre 50 tra siti e sedi della NATO in 28 Stati membri. Tutti i servizi offerti dal nuovo programma ANWI saranno pienamente integrati con l'architettura NCIRC.

Roma 20/02/2014