Selex ES: prosegue la cooperazione con l'industria polacca per espandere le proprie attività nei settori Homeland Security, protezione del campo di battaglia e smart solution

Selex ES: prosegue la cooperazione con l'industria polacca per espandere le proprie attività nei settori Homeland Security, protezione del campo di battaglia e smart solution

Selex ES, una società di Finmeccanica, presenta alla ventunesima edizione di MSPO, il salone dedicato agli operatori dei settori militare e para militare che si svolge Kielce, Polonia, dal 2 al 5 settembre, alcuni fra i suoi prodotti/ soluzioni più avanzati.

 


Selex ES è presente nel Paese da oltre 10 anni avendo fornito sistemi avionici, sensori elettro-ottici, radar di sorveglianza aerea, soluzioni per il controllo dei confini, cifranti. L’azienda ha dotato le Forze Armate di una serie di prodotti e capacità fondamentali per l’impegno della Polonia in ambito NATO. In particolare, Selex ES ha fornito oltre 350 sistemi elettro-ottici TILDE per il programma KTO Rosomak dell’esercito polacco.

 


Quest’anno Selex ES presenta SkyISTAR, l’innovativo sistema di gestione della missione per velivoli a pilotaggio remoto, già integrato su diverse piattaforme e oggetto di interesse commerciale a livello internazionale per poter assicurare una capacità operativa indipendente.
Selex ES è fra i più importanti produttori europei di sistemi a pilotaggio remoto (UAS) con piattaforme che spaziano dai mini-micro ai sistemi tattici di fascia alta (Falco e Falco EVO) e possiede una conoscenza approfondita di tutte le componenti di un UAS (sensori, ground control station, simulazione, sistemi Comint, Sigint).

 


L’azienda è fra le poche al mondo in grado di offrire soluzioni ad ampio spettro basate su sensori. Ad MSPO Selex ES presenta, inoltre, il radar di sorveglianza Gabbiano, recentemente selezionato per essere integrato sul velivolo Embraer KC-390 e già installato su varie piattaforme UAS, dove la componente dei sensori è critica. In questo contesto, il programma delle Forze Armate polacche per l’acquisizione di elicotteri in differenti configurazioni rappresenta un’importante opportunità per le soluzioni sensoristiche e avioniche di Selex ES.

 


Nel settore della guerra elettronica, al salone è esposto il sensore SEER, una nuova generazione di Radar Warning Receiver (RWR) che impiega un ricevitore digitale per accrescere la consapevolezza dello scenario, consentendo di evitare minacce in contesti complesse e ostili.
Nel campo dell’elettro-ottica, Selex ES è una delle principali aziende in grado di offrire capacità che spaziano dal sensore elettro-ottico sino a sistemi di camere e di fuoco estremamente articolati. Selex ES ha venduto di recente diversi sensori navali Janus N, ideali per aumentare la conoscenza e il controllo dello scenario marittimo e costiero. Il Janus N è attualmente impiegato con successo presso la Marina Italiana, integrato su varie unità navali che pattugliano il Mediterraneo.

 


La società è inoltre uno dei più importanti player nel monitoraggio delle coste e nel controllo del trafficoaereo con soluzioni VTMS/ATM operative in 150 paesi.

 


Infine, Selex ES è sempre più impegnata nello sviluppo di soluzioni integrate di simulazione e training, contando su un’esperienza pluridecennale nel settore (Eurofighter, Tornando, M346, AW101).

Rome 03/09/2013 16:11