SATELLITI METEOSAT DI TERZA GENERAZIONE (MTG)

SATELLITI METEOSAT DI TERZA GENERAZIONE (MTG)

Il programma MTG (Meteosat Third Generation), attivato per acquisire dati meteorologici dallo Spazio, comprende sei satelliti: quattro MTG-1 per l’”imaging” e due satelliti MTG-S“sounding”.


I primi prototipi MTG-I e MTG-S sono in corso di sviluppo. I satelliti “imaging” saranno in grado di produrre un’immagine ogni dieci minuti e opereranno in 16 ampiezze di banda. Saranno usati per determinare i profili di temperature e umidità in una sezione verticale dell’atmosfera e saranno dotati di uno strumento-sounding supplementare a raggi ultravioletti, nell’ambito del programma europeo GMES (Global Monitoring for the Environment and Security), al fine di analizzare i gas costitutivi dell’atmosfera.


Grazie ad una risoluzione spaziale migliorata, capacità di osservazione continua e complementarietà dei dati imaging/sounding, i satelliti Meteosat di Terza Generazione miglioreranno considerevolmente la qualità e affidabilità dei modelli meteorologici e delle previsioni. Oltre 50 esperti in diverse discipline sono stati coinvolti in rappresentanza delle organizzazioni di ricerca e delle imprese dall’Europa, gli Stati Uniti ed altri partner internazionali, così come l’Organizzazione Meteorologica Mondiale.


Leonardo partecipa al programma attraverso le joint venture Thales Alenia Space e Telespazio e la Divisione Sistemi Avionici e Spaziali.


photo credits ESA
 

Thales Alenia Space

In qualità di prime contractor, in partnership con la società tedesca OHB, Thales Alenia Space guida un consorzio di partner industriali per la realizzazione dell'IDPF (Instrument Data Processing Facility).


Thales Alenia Space costruisce i satelliti Meteosat da più di trent’anni, fin dalla nascita, in Europa, dei sistemi geostazionari di previsioni meteorologiche. L’azienda ha infatti sviluppato, nel corso degli ultimi trenta anni, la più vasta gamma di tecniche e abilità necessarie alla meteorologia spaziale.

Telespazio

Telespazio partecipa allo sviluppo del programma MTG occupandosi del segmento di terra, sia per la parte relativa all’acquisizione dei dati sia per le operazioni di comando e controllo dei satelliti. Inoltre, Telespazio fornirà a Eumetsat i servizi di lancio e messa in orbita per due satelliti (con una opzione per un terzo) della nuova costellazione MTG.

Divisione Sistemi Avionici e Spaziali

Finmeccanica, attraverso la Divisione Sistemi Avionici e Spaziali, fornisce lo strumento Lighting Imager, progettato per la rilevazione di fulmini (“fulminometro”) con osservazione continua e in qualsiasi condizione di luce - da 36.000 km di distanza - dell’emisfero terrestre centrato sull'Europa, che include anche Africa, parte dell’Asia e parte del Sud America. I dati rilevati saranno utilizzati per le previsione meteo a breve termine e per stabilire l'influenza dei cambiamenti climatici nell'atmosfera. Oltre che con questo strumento, la Divisione partecipa al programma con i sensori di assetto stellare A-STR e con i generatori di potenza fotovoltaici (PVA).