Successo per la manovra di spegnimento dei motori ad alta quota

Successo per la manovra di spegnimento dei motori ad alta quota

4 aprile

 

Con l'obiettivo di riconfermare e migliorare i risultati ottenuti nel giorno precedente, l'AW119Kx è partito da Kathmandu alle 07:30 al massimo peso al decollo, comprensivo di passeggeri e carburante raggiungendo Lukla alle 08:07. Le condizioni meteo hanno, però, subito un drastico cambiamento nel giro di 15 minuti, con forti raffiche di vento in tutta la regione.

 

L'elicottero è atterrato a Tengbocche (3.871 mt) in condizioni ISA + 15 (5°C) e durante il volo, con passeggeri e carburante, ha toccato una quota di crociera di 6.117 mt nei pressi del Monte Everest. L’AW119Kx ha poi proseguito verso Kongde Ri, atterrando in condizioni di vento molto forte a 4.420 mt con passeggeri a bordo

 

E’ stato poi effettuato un secondo viaggio a Kongde Ri per trasportare altri passeggeri in quanto un altro elicottero, presente sul posto, ha incontrato difficoltà di atterraggio in quelle difficili condizioni meteo.

 

Dopo una breve sosta di circa 30 minuti, l'elicottero ha proseguito verso il Campo Base dell'Everest, dove è atterrato a 5.182 mt con 2 passeggeri. La fase cruciale della giornata ha riguardato la manovra di spegnimento totale del motore presso il campo base dell'Everest. Potrebbe essere lo spegnimento motore ad altitudine più elevata, ad oggi registrato, effettuato da un elicottero civile in tutto il mondo!

 

L'elicottero è tornato a Kongde Ri da dove ha riportato i passeggeri a Lukla per proseguire poi per Kathmandu. Il team Leonardo ha concluso le attività relativamente presto, intorno alle 15:00, con piena soddisfazione per i risultati ottenuti nella giornata.

 

6 aprile

 

Le attività sono riprese dopo un giorno di riposo. Grazie alle buone condizioni meteorologiche i piloti hanno deciso di indirizzarsi verso Kanchenjunga. L'AW119Kx è decollato da Kathmandu alle 6:30 in direzione di Lukla, al peso massimo al decollo.

 

Da Lukla è stata effettuata una rapida missione di salvataggio da Periche (4.420 mt) grazie alla quale due passeggeri sono stati tratti in salvo e riportati a Lukla in 10 minuti. In seguito, nell’ambito dei voli sperimentali, l'AW119Kx è atterrato al villaggio di Chukang (4.877 mt) con 230 kg di carico. L'AW119Kx ha poi proseguito a est verso il monte Kanchenjunga e in 36 minuti i piloti, volando attraverso le strette valli della zona, hanno raggiunto la loro destinazione. 

 

Il campo base del Monte Kanchenjunga si trova in una posizione molto remota e senza disponibilità di rifornimenti, l'elicottero è quindi decollato da Lukla con il pieno di carburante. L’AW119Kx ha affrontato il giorno meteorologicamente più turbolento di tutta la campagna  in Nepal con forti venti (> 25 nodi) in molte località. Nonostante le condizioni estreme, l'equipaggio, che ormai ha buona familiarità con le elevate capacità dell’elicottero, ha effettuato molteplici operazioni di carico vicino al monte Kanchenjunga.

 

Durante questi voli vicino al campo base, l'AW119Kx ha toccato un'altitudine massima di 6.248 mt con passeggeri a bordo. Oltre ai voli cargo, ha volato superando i 5.486 mt per effettuare riprese fotografiche. Dopo aver trascorso più di 1 ora e 30 minuti nella regione, l'AW119Kx è rientrato a Lukla per il rifornimento, dimostrando una resistenza di 3 ore e 20 minuti, in condizioni estreme. Come per le operazioni nella regione di Dhaulagiri, Leonardo è il primo produttore a intraprendere voli sperimentali in condizioni difficili e nelle aree remote del Monte Kanchenjunga. L'attività di volo si è conclusa con il ritorno a Kathmandu alle 15:00.

Nepal 06/04/2017