Riflettori puntati su Innotrans 2014

Riflettori puntati su Innotrans 2014

 

Anche quest’anno, il mondo dei Trasporti si incontra a Berlino, ad Innotrans 2014 (International Trade Fair for Transport Technology), la più importante rassegna mondiale dedicata al settore ferroviario. Finmeccanica partecipa alla manifestazione attraverso AnsaldoBreda, Ansaldo STS, Selex ES e Telespazio, che portano all’attenzione degli operatori di tutto il mondo il loro portafoglio prodotti e le ultime tecnologie sviluppate per il trasporto su ferro.

 

Ruolo di primo piano ad Ansaldo Breda, che quest’anno presenta al pubblico internazionale il nuovo Frecciarossa e la nuova metro automatica di Copenhagen. Per tutto il periodo della fiera, dal 23 al 26 settembre, il Frecciarossa 1000 è infatti a disposizione dei visitatori che, per la prima volta, possono anche visitare gli interni del treno. Per quanto riguarda il trasporto urbano, il primo veicolo della nuova metro automatica di Copenhagen, Cityringen, fa sosta a Berlino prima di raggiungere la Danimarca. Viene, inoltre, presentata la HUMS (Health & Usage Monitoring Systems ) presto operativa con Trenitalia sulla rete ferroviaria italiana. Si tratta di un centro operativo per il monitoraggio e il controllo delle performance dei treni, dello stato di manutenzione, dei consumi e dei costi: di fatto un sistema di controllo a distanza che consente, in caso di inconveniente tecnico, di intervenire supportando il macchinista in tempo reale.

Ansaldo STS espone ad Innotrans le più avanzate soluzioni tecnologiche sviluppate sia per il trasporto passeggeri che per le reti metropolitane e commerciali, con particolare focus sui sistemi di controllo satellitari, i sistemi di smistamento computerizzato per rotaie e transito di nuova generazione e il sistema di alimentazione elettrica senza catenaria Tramwave.

Telespazio, che collabora con Ansaldo STS dal 2012 all’identificazione di un “nuovo modello” di comunicazione ferroviaria, presenta le ultime realizzazioni dedicate alla coperture dei servizi di comunicazione, in particolare sulle tratte a bassa densità come il progetto 3InSat (Train Integrated Safety Satellite System) parte del programma Artes dell’ESA (European Space Agency).

Nello stand Finmeccanica uno spazio è riservato anche a Selex ES, con soluzioni e servizi studiati per l’industria ferroviaria, basati sull’integrazione dell’automazione di base con sistemi di sorveglianza, comunicazione e analisi audio/video, tra cui servizi a valore aggiunto come sistemi di sicurezza informatica e soluzioni di informazione ai passeggeri realizzate in collaborazione con AnsaldoBreda e Ansaldo STS.

Berlino 25/09/2014