L'Institution of Engineering and Technology ha assegnato a Naomi Mitchison, dipendente di Finmeccanica - Selex ES, il titolo di "giovane ingegnere donna 2014"

Il riconoscimento è stato attribuito per gli obiettivi professionali raggiunti e per l'impegno nell'incoraggiare altri giovani verso carriere nel campo dell'ingegneria

L'Institution of Engineering and Technology ha assegnato a Naomi Mitchison, dipendente di Finmeccanica - Selex ES, il titolo di
  • Naomi si è distinta in un ruolo multiforme e impegnativo nell’ambito della progettazione di sistemi elettronici avanzati.
  • La Mitchison ha manifestato un significativo impegno nell’agire come modello per le giovani donne, testimoniando a studenti e professori il fascino e le potenzialità di una carriera ingegneristica.
  • La società porta avanti anche un importante progetto di formazione ritenuto di altissimo livello dall’Ofsted, l’agenzia governativa britannica per l’istruzione, i servizi e la gestione delle competenze degli studenti.

 

Naomi Mitchison, dipendente di Finmeccanica - Selex ES, si è aggiudicata il titolo di “giovane ingegnere donna dell'anno” dall’Institution of Engineering and Technology (IET). La Mitchison ha ricevuto questo prestigioso riconoscimento grazie agli obiettivi raggiunti nella sua professione e all’impegno nell’indirizzare altre giovani donne a intraprendere carriere scientifiche. Un altro ingegnere donna di Finmeccanica –Selex ES, Arlene McConnell, aveva ottenuto lo stesso riconoscimento nel 2010. In questa veste la ventottenne Naomi svolgerà un ruolo da ambasciatrice per tutto il 2015 nell’ambito di una serie di iniziative volte a far conoscere e valorizzare le professioni tecniche.


Finmeccanica - Selex ES, società che realizza e integra radar, sensori e sistemi per la sicurezza e la gestione delle informazioni, conta su un nutrito gruppo di ingegneri in grado di rispondere a bisogni tecnologici in rapida e continua evoluzione. L'azienda dispone di una forza lavoro di 17.000 persone in tutto il mondo di cui circa 4.700 nel Regno Unito, la metà dei quali sono ingegneri altamente specializzati. Nel Paese la capogruppo Finmeccanica ha compiuto notevoli investimenti nel campo dell’ingegneria ed è il secondo maggior fornitore del Ministero della Difesa, oltre a vantare tecnologie all’avanguardia nel mondo.


Naomi, che lavora in Finmeccanica - Selex ES dal 2012 presso la sede di Edimburgo, sarà coinvolta in una serie di attività di alto profilo durante tutto il 2015. Recentemente, ad esempio, ha incontrato nella capitale scozzese una delegazione composta da rappresentanti di aziende, Università, istituti di ingegneria e del Governo del Regno Unito. In questa occasione la Mitchison ha sottolineato la necessità di cambiare la percezione che i giovani, in particolare le giovani donne, hanno delle carriere ingegneristiche all’interno di aziende come Finmeccanica - Selex ES che offrono ottime opportunità lavorative ai giovani laureati in materie scientifiche.


Attrarre giovani talenti nel campo dell’ingegneria è fondamentale per la sostenibilità a lungo termine di realtà a tecnologia avanzata come Finmeccanica - Selex ES, poiché la capacità di innovare risiede proprio nelle nuove generazioni. La società è in grado di offrire opportunità significative ai giovani neolaureati in ingegneria e, inoltre, porta avanti un progetto di apprendistato, ritenuto di altissimo livello dalla Ofsted (Office for Standards in Education, Children’s Services and Skills), l'ente del governo britannico per l’istruzione, i servizi e la gestione delle competenze degli studenti nel Regno Unito.

London 17/01/2015 10:10