Nuovi ordini dall'Esercito Italiano per il sistema Guardian di Finmeccanica – Selex ES

Con questi ultimi ordini l'Esercito Italiano arriverà a dotarsi per la fine del 2016 di 500 dispositivi contro gli ordigni esplosivi improvvisati

Nuovi ordini dall'Esercito Italiano per il sistema Guardian di Finmeccanica – Selex ES
  • Il Guardian fornisce una "corazza elettronica" alle forze di sicurezza contro gli ordigni controllati a distanza in radio frequenza
  • Questi sistemi sono già utilizzati a bordo di centinaia di veicoli dell'Esercito Italiano

 

Finmeccanica - Selex ES Finmeccanica – Selex ES ha ricevuto nuovi contratti dall'Esercito Italiano per fornire a una vasta gamma di veicoli sistemi di contromisure elettroniche per la protezione contro ordigni esplosivi improvvisati controllati a distanza (Remotely Controlled Improvised Explosive Devices - RCIEDs). Gli ordini registrati negli ultimi quattro mesi, che corrispondono a 113 sistemi, porteranno a 500 il numero totale di Guardian finora acquistati dall'Esercito Italiano.

 

Il Guardian è una contromisura elettronica in grado di contrastare gli ordigni improvvisati controllati a distanza (RCIEDs). Fornisce una sorta di corazza elettronica che blocca la trasmissione radio utilizzata per far detonare ordigni, come le mine. Inizialmente progettato per rispondere ai requisiti di dimensioni, peso e potenza espressi dai soldati impegnati in operazioni di pattugliamento a piedi, il Guardian è stato ulteriormente ottimizzato per comprendere una serie di funzioni aggiuntive sia per la versione veicolare sia per quella fissa. Il sistema è stato sviluppato secondo un approccio modulare e flessibile che consente di personalizzarlo in base ai differenti requisiti necessari per i VIP, per la bonifica di ordigni esplosivi e per la protezione delle truppe.

 

I più evoluti sistemi di contromisure elettroniche ad alta alimentazione installati sulle moderne piattaforme d’arma impongono di considerare una serie di aspetti in termini di sicurezza e di prestazioni: il pericolo di radiazioni, la forza dei campi elettromagnetici e l'interferenza possono ridurre le capacità di tali contromisure e, di conseguenza, aumentare il livello di rischio. Grazie ad una forte capacità di modellazione, Selex ES offre soluzioni elettromagnetiche ad hoc. Il posizionamento delle antenne o la progettazione di nuovi sistemi d'antenna consente di aumentare le prestazioni e ridurre il rischio.

 

Selex ES annovera un certo numero di casi di studio in cui l'uso di soluzioni basate su capacità elettromagnetiche ha consentito il miglioramento delle comunicazioni e delle prestazioni delle contromisure elettroniche riducendo, allo stesso tempo, i pericoli legati alle radio frequenze per gli equipaggi.

 

La famiglia di prodotti Guardian si basa su una esperienza di 30 anni nella fornitura di sistemi di contromisure elettroniche alle forze armate del Regno Unito.

London 16/09/2015 11:00