Finmneccanica partecipa a Aerospace & Defence Meetings

Finmneccanica partecipa a Aerospace & Defence Meetings

Finmeccanica, attraverso le aziende Alenia Aermacchi, Selex ES e Thales Alenia Space, partecipa a Aerospace & Defense Meetings, la business convention internazionale che si tiene a Torino dal 22 al 24 ottobre. Una due giorni in cui tutte le grandi, piccole e medie imprese coinvolte nel settore dell’aerospazio, operanti sia in ambito civile che della difesa, hanno la possibilità di incontrarsi e confrontarsi per costruire relazioni di business e sviluppare nuovi progetti con imprese provenienti da tutto il mondo.

 

 Il 22 ottobre si terrà la conferenza internazionale “Horizon 2020: a challenge and opportunity for AS Sector” dedicata alle prospettive di ricerca europea del settore dove interverranno al dibattito esponenti delle tre aziende Finmeccanica partecipanti, mentre il 23 e 24 ottobre, all’Oval del Lingotto, Alenia Aermacchi, Selex ES e Thales Alenia Space rappresenteranno in una grande area espositiva la tradizione, l’eccellenza e l’innovazione della tecnologia aerospaziale italiana e piemontese.

 

Alenia Aermacchi esporrà all’interno dello stand 100 anni di tradizione aeronautica italiana: dal biplano SVA-9 del 1918 al velivolo senza pilota Sky-Y, sviluppato dalla Società specificatamente come dimostratore di tecnologie innovative per velivoli non pilotati di classe MALE, destinati a svolgere missioni di sorveglianza e pattugliamento. Nell’area del Green Aviation Village, l’area destinata alla presentazione degli ultimi progetti in tema di eco-sostenibilità e risparmio energetico applicati al settore aerospazio, Alenia Aermacchi presenterà due dimostratori tecnologici (un pannello strutturale alare in materiale composito e un flap a configurazione variabile) realizzati nell’ambito dell’iniziativa di ricerca europea Clean Sky - per lo sviluppo delle tecnologie e le configurazioni degli aerei commerciali del futuro – di cui è leader industriale per la piattaforma relativa al “Green Regional Aircraft”. Sempre nella stessa area Alenia Aermacchi e Pininfarina illustreranno gli interni del Sukhoi Superjet 100, già in dotazione all’aerolinea messicana Interjet, che coniugano design e ingegneria, materiali di alta qualità e tecnologie di produzione che hanno permesso di ridurre il peso complessivo della cabina, permettendo così un minor consumo e una maggiore capacità di carico.

 

Selex ES esibirà nell’area espositiva alcuni dei suoi prodotti  più innovativi, quali: SKY ISTAR, il sistema di missione di nuova generazione per la sorveglianza marittima e terrestre, che  integra la parte di gestione della missione operativa e quella della suite di sensori, ed è sviluppato per installazione a bordo di  velivoli a pilotaggio remoto;  il velivolo pilotato da remoto Falco  ed  altri di più piccole dimensioni della categoria micro-RPAS quali il CREX e il DRAKO; una serie di apparati avionici installati a bordo di velivoli sia ad ala fissa sia ad ala rotante comprendenti: IFF M 425 e IFF M428, due Transponder di nuova generazione che utilizzano la comunicazione “Mode5”; SRT200,  sistema radio HF; WBDL, data link a banda larga.  All’interno del Green Village, Selex ES  presenterà le iniziative sviluppate nell'ambito del programma europeo Clean Sky, quali la simulazione di alcune componenti  del radar Meteo di nuova generazione e il sistema per il calcolo dell’ottimizzazione delle traiettorie aeree.

 

Thales Alenia presenterà all’Oval del Lingotto lo straordinario contributo alla Stazione Spaziale internazionale. Con l'arrivo del primo di nove moduli PCM Cygnus realizzati da Thales Alenia Space per la Orbital Sciences Corporation oltre il 51% del volume  della ISS è "made in italy". Oltre all’hatch, il portellone che ha permesso l’attracco del modulo PCM Cygnus alla ISS sarà esposto anche il veicolo IXV (Intermediate eXperimental Vehicle ), il sistema europeo avanzato di rientro atmosferico che l’azienda sta sviluppando per l’Agenzia Spaziale Europea. Anche quest’anno l’attenzione è stata posta al tema dell’impatto ambientale e Thales Alenia Space sarà presente  all’interno dell’area Green Aviation Village con le operazioni di rigenerazione tramite processi chimico-fisici dell’ acqua destinata alla ISS. Thales Alenia Space oltre a realizzare  il veicolo automatico di trasporto( ATV) fornisce “l’acqua di volo” italiana nello spazio.  

Torino 22/10/2013 14:12